Europei U23: quinta piazza per Nadia Simeoli

Europei U23: quinta piazza per Nadia Simeoli

Seconda giornata della rassegna europea Under 23 a Podgorica, Montenegro, e secondo quinta piazza per la selezione azzurra, con Nadia Simeoli nella categoria dei -63 kg. Andrea Gismondo nei 73 kg si ferma al primo turno per mano del russo Saian Ondar, poi laureatosi Campione d’Europa. A conclusione della giornata odierna, l’Italia scivola in 15esima posizione del medagliere provvisorio, grazie alla sola medaglia di Miriam Boi conquistata nella giornata di ieri. Si rafforza invece la supremazia della Russia, che detiene il primato con 2 ori, 4 argenti e 2 bronzi.

Pubblicato da Ennebi il 11 nov 2017 in Dubai

Nadia Simeoli sfiora il podio nella categoria dei 63 kg nella seconda giornata di gare a Podgorica, in Montenegro, in occasione degli Europei U23. L’atleta campana disputa 4 incontri, vincendo il primo turno eliminatorio con la croata Lara Kliba per waza-ari ed ippon e il primo turno dei recuperi con la rumena Stefania Adelina Doble, grazie a due waza-ari ed un ippon; Nadia viene invece fermata prima ai quarti di finale, per mano dell’israeliana Inbal Shemesh, per uno shido subito al golden score; nella finale per il bronzo, l’azzurra è costretta ad arrendersi contro l’atleta russa Diana Dzhigaros, che dopo aver contrattaccato è riuscita a chiudere in immobilizzazione.

Per l’Italia quest’oggi gareggiava anche Andrea Gismondo nei 73 kg, fermato al primo turno dal russo Saian Ondar, poi laureatosi Campione d’Europa.

A conclusione della giornata odierna, l’Italia scivola in 15esima posizione del medagliere provvisorio, grazie alla sola medaglia di Miriam Boi conquistata nella giornata di ieri. Si rafforza invece la supremazia della Russia, che detiene il primato con 2 ori, 4 argenti e 2 bronzi. Con 2 ori ed 1 bronzo, i Paesi Bassi si piazzano in seconda posizione, mentre il Kosovo conquista la terza piazza con 1 oro ed 1 argento.

 

Domani saranno cinque gli azzurri in gara a Podgorica: Giorgia Stangherlin (78), Eleonora Geri (+78), Andrea Fusco e Lorenzo Rigano (90), Davide Pozzi (100).

ACCEDI AI TABELLONI COMPLETI

 

 

 


Commenta con Facebook

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>