Europei U23: oro di Geri e bronzo per Stangherlin nell’ultima giornata

Europei U23: oro di Geri e bronzo per Stangherlin nell’ultima giornata

FOTO EJU

Pubblicato da Ennebi il 4 nov 2018 in Barcellona, ESP

Nell’ultima giornata dei Campionati d’Europa Under 23, l’Italia aggiunge due preziose medaglie al proprio bottino: si tratta dell’oro di Eleonora Geri nei +78 kg e del bronzo di Giorgia Stangherlin nei 78 kg.

Il percorso di Eleonora inizia con l’atleta turca Kubranur Esir, superata di ippon in poco più di 2 minuti; al secondo turno Eleonora supera al golden score la padrona di casa Mercedesz Szigetvari; giunta in semifinale, mette KO la croata Tina Radic, assicurandosi l’accesso alla finalissima. Qui incontro l’altra turca in gara in questa categoria di peso, Sebile Akbulut, superata al golden score. Eleonora domina la propria categoria e torna sul podio di un Campionato d’Europa dopo il bronzo conquistato a Tallin nel 2013 nella classe cadetti.

Anche Giorgia disputa 4 incontri. Il proprio percorso prende il via con l’atleta russa Alexandra Gimaletdinova, superata al sesto minuto di incontro per hansoku make per somma di ammonizioni; al turno successivo Giorgia affronta la croata Brigita Ljuba, superata per ippon in quasi 2 minuti; giunta in semifinale si trova di fronte alla kosovara Loriana Kuka, vincitrice del Grand Prix di Antalya. Un ippon di harai goshi assegna la vittoria all’avversaria e spedisce l’atleta veneta alla finale per il bronzo. Qui affronta la croata Petrunjela Pavic che viene immobilizzata dopo un minuto. Per Giorgia si tratta del secondo bronzo ai Campionati d’Europa U23 dopo quello conquistato a Tel Aviv nel 2016, stesso anno dove conquistò anche il bronzo continentale nella classe Juniores a Malaga. Una conferma importante per l’atleta azzurra in prospettiva delle prossime competizioni di qualificazione olimpica.

Nei 90 kg Andrea Fusco disputa 2 incontri, mentre Lorenzo Rigano ne disputa 1 solo. Nei 100 kg esce al primo turno anche Davide Pozzi.

La Russia riesce a mantenere il primato messo a repentaglio dal Kosovo. Con i due ori conquistati quest’oggi, chiude con un totale di 3 vittorie, 2 argenti e 4 bronzi. Il Kosovo si accontenta della seconda piazza con 2 ori. La Georgia si piazza al terzo posto con 1 oro, 2 argenti e 2 bronzi. L’Italia risale la classifica assestandosi nell’ottava posizione.