European Open di Praga: Italia terza nel medagliere

European Open di Praga: Italia terza nel medagliere

Manca l’acuto azzurro nel secondo e ultimo giorno di competizione a Praga, ma l’Italia, in virtù dei successi di ieri, conquista il terzo posto nel medagliere alle spalle della Francia e della Bielorussia, vera protagonista di giornata con due ori e due argenti.

Pubblicato da F.Massardo il 4 mar 2018 in Genova

Dopo il successo di Augusto Meloni nella giornata d’apertura dell’European Open maschile di Praga, nessun azzurro è oggi riuscito ad avvicinarsi alla zona punti. Di seguito la cronaca della gara.

81 kg

Salvatore D’Arco e Andrea Regis difendevano i colori azzurri in questa categoria, ma mentre il primo non supera l’islandese Haraldsson, il secondo vince due incontri prima di incappare nel campione Gotonoaga.

Proprio il moldavo si aggiudica la finale sul polacco Szwarnowiecki, mentre i bronzi vanno a Boltaboev e Pacek.

1- Dorin GOTONOAGA (MDA)

2- Damian SZWARNOWIECKI (POL)

3- Shaffodin BOLTABOEV (UZB); Robin PACEK (SWE)

90 kg

L’unico azzurro in gara, Raffaele D’Alessandro, viene fermato subito dal finlandese Laamanen.

1- Yahor VARAPAYEU (BLR)

2- David KLAMMERT (CZE)

3- Julian KERMARREC (FRA); Mihail MARCHITAN (UAE)

100 kg

Anche in questo caso, l’unico azzurro, Davide Pozzi, viene fermato al primo incontro. La categoria vede due bielorussi contendersi la finale.

1- Mikita SVYRID (BLR)

2- Daniel MUKETE (BLR)

3- Karolis BAUZA (LTU); Anton SAVYTSKYI (UKR)

+100 kg

Questa categoria non presentava atleti italiani, ma creava grandi aspettative verso il padrone di casa ed eroe nazionale Lukas Krplaek, il quale si è dovuto tuttavia accontentare del bronzo.

1- Javad MAHJOUB (IRI)

2- Aliaksandr VAKHVIAK (BLR)

3- Benjamin HARMEGNES (BEL); Lukas KRPALEK (CZE)


Commenta con Facebook

commenti