Euro Cadetti: Veronica Toniolo e Martina Lanini d’argento a Sarajevo

Euro Cadetti: Veronica Toniolo e Martina Lanini d’argento a Sarajevo

Veronica Toniolo e Martina Lanini conquistano due importanti medaglie d’argento. Giovanni Zaraca si ferma ai piedi del podio, per il momento migliore italiano del team maschile. Con le tre medaglie di ieri conquistate da Giulia Giorgi, Assunta Scutto e Carlotta Avanzato, l’Italia si posiziona all’ottavo posto del medagliere provvisorio.

Pubblicato da Ennebi il 29 giu 2018 in Barcellona

All’Europeo Cadetti in corso di svolgimento a Sarajevo, ancora una volta sono le donne del team azzurro a salire sul podio continentale. Nella seconda giornata di gara ci pensano Veronica Toniolo e Martina Lanini che conquistano la medaglia d’argento rispettivamente nelle categorie dei 52 e 63 kg. Giovanni Zaraca raggiunge invece la quinta posizione, fermandosi ai piedi del podio nella categoria al limite dei 73 kg. Al momento, l’atleta lombardo risulta essere il migliore del team maschile azzurro.

Veronica Toniolo, che quest’anno ha all’attivo ben tre ori in campo internazionale nei tornei di Cluj Napoca, Casablanca e Tula, disputa quest’oggi 5 incontri. Al primo turno, l’atleta giuliana supera in soli 41 secondi la padrona di casa Marija Franjic; al secondo turno, Veronica affronta la tedesca Chiara Serra superandola di waza-ari; si tratta dell’unico incontro chiuso ai punti; l’azera Ulviyya Bayramova è l’ostacolo dei quarti di finale: l’atleta azzurra si porta prima in vantaggio di waza-ari e poi costringe l’avversaria a subire tre shido; si arriva quindi alla semifinale, dove Veronica supera l’austriaca Anika Schicho per ippon; nella finalissima, l’azzurra non riesce ad imporsi sulla francese Faiza Mokdar e dopo 1 minuto e 22 secondi subisce l’ippon che la costringe ad accontentarsi – si fa per dire – della seconda piazza.

Anche Martina Lanini disputa cinque incontri. La sua avventura europea inizia con la bielorussa Marya Sidarenka che supera per ippon dopo aver subito un waza-ari; l’azzurra arriva molto carica all’incontro successivo con la serba Jelena Tasic, tanto da chiuderlo in soli 46 secondi; ci vogliono invece 2 minuti e mezzo per superare l’avversaria britannica Emily Cooper; giunta in semifinale, Martina affronta e supera per ippon l’atleta turca Ayten Yeksan; la finale per la medaglia d’oro con l’olandese Marin Visser è un incontro avvincente, che però si chiude a pochi secondi dalla fine del tempo regolamentare con un ippon a sfavore dell’azzurra.

La posizione dell’Italia nel medagliere per nazioni scivola all’ottava posizione provvisoria, nonostante le cinque medaglie conquistate nelle prime due giornate di gara. L’Italia paga l’assenza della medaglia d’oro che nel caso dovesse arrivare nella giornata di domani farebbe risalire la classifica in un batter d’occhio. La Russia rafforza il proprio primato con i suoi 5 ori, 2 argenti ed 1 medaglia di bronzo. Alle sue spalle troviamo in ordine la Turchia con 1 oro, 1 argento e 4 bronzi ed i Paesi Bassi con 1 oro e 3 bronzi.

Domani si concluderà la competizione individuale con le categorie più pesanti, mentre domenica è il giorno della gara a squadre.

Accedi ai tabelloni ed ai risultati cliccando qui

 


Commenta con Facebook

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>