Euro 2018: Matteo Medves argento a Tel Aviv

Euro 2018: Matteo Medves argento a Tel Aviv

Grande prestazione del friulano Matteo Medves, che conquista una meritatissima medaglia d’argento agli Europei Assoluti di Judo, iniziati quest’oggi a Tel Aviv. In gara anche la fuoriclasse Rosalba Forciniti, bronzo olimpico a Londra 2012, che chiude il suo Europeo al secondo turno.

Pubblicato da Ennebi il 26 apr 2018 in Barcellona, ESP

La medaglia d’argento ad un Campionato d’Europa Seniores mancava dal 2009 quando Antonio Ciano si piazzò al secondo posto a Tbilisi. A distanza di 9 anni, Matteo Medves nella categoria 66 kg torna ad indossare la stessa medaglia proprio quest’oggi a Tel Aviv, regalando all’Italia il quinto posto provvisorio del medagliere per nazioni a pari merito con Germania e Bulgaria.

Matteo Medves comincia il suo Europeo superando il francese Kilian Le Blouch. Matteo passa in vantaggio grazie ad un attacco di sumi gaeshi e lo gestisce fino alla fine dell’incontro. Al secondo turno affronta l’ungherese Zsolt Gorjanacz, superato di ippon. L’azero Nijat Shikhalizada, numero 18 al mondo, è l’avversario da battere ai quarti di finale. Matteo è determinato e vuole andare avanti, lo si evince chiaramente. Nonostante lo svantaggio di un punto, a 2 minuti e 52 secondi riesce a chiudere il match di ippon. Grandissimo! In semifinale l’atleta friulano sconfigge il montenegrino Marko Gusic grazie a un altro ippon; arriva dunque alla finalissima, dove affronta lo sloveno Adrian Gomboc, numero 16 al mondo. Questa volta è Matteo a subire l’ippon e il suo Europeo si chiude in seconda posizione. A consolarlo ci pensa la meritata medaglia d’argento: non si tratta di una medaglia qualsiasi, è quella che solo i migliori possono indossare. Complimenti!

Nella stessa categoria, Manuel Lombardo supera di waza-ari l’atleta della Bosnia Herzegovina, Petar Zadro. Al turno successivo, lotta alla pari col portoghese Crisostomo, che lo supera per una discutibile decisione arbitrale.

In gara nella categoria dei 52 kg c’era anche la medaglia di bronzo di Londra 2012, Rosalba Forciniti, che affronta al primo turno eliminatorio la portoghese Mariana Estevens, bronzo iridato Under 21 nel 2015. L’incontro finisce al golden score, dove Rosalba riesce a chiudere il match grazie ad un waza-ari conseguito su attacco di uchi mata. Al turno successivo, l’aspetta l’ungherese Reka Pupp, numero 15 del ranking mondiale, che sorprende Rosalba chiudendo l’incontro per ippon. Peccato! Al di là del risultato, è stato molto bello rivedere Rosalba – assieme alla sua unica eleganza – in una competizione di questo livello.

Anche Francesca Milani nei 48 kg supera il primo turno. Lo fa al golden score ai danni della tedesca Katharina Menz. Al turno successivo, Francesca affronta la numero 8 al mondo, l’ungherese Eva Csernoviczki, che la costringe a subire tre shido, mettendo fine all’Europeo di Francesca.

Nei 57 kg, Martina Lo Giudice esce al primo turno per mano della francese Sarah Leonie Cysique.

Domani c’è attesa per Fabio Basile (73), Giovanni Esposito (73), Antonio Esposito (81), Christian Parlati (81), Edwige Gwend (63) e Carola Paissoni (70).

 


Commenta con Facebook

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>