EJO Oberwart: Italia femminile senza acuti nella tappa austriaca

EJO Oberwart: Italia femminile senza acuti nella tappa austriaca

Negli stessi giorni in cui la classe maschile era impegnata a Roma, quella femminile era impegnata in Austria a Oberwart.
L’Italia si è presentata in Austria con 7 atlete, ma al termine dei due giorni nessuna di loro è riuscita a salire sul podio.

Pubblicato da AleC il 18 feb 2019 in Iglesias

Negli stessi giorni in cui la classe maschile era impegnata a Roma, quella femminile era impegnata in Austria a Oberwart.
L’Italia si è presentata in Austria con 7 atlete, ma al termine dei due giorni nessuna di loro è riuscita a salire sul podio.

Nella cat. -48 Kg erano impegnate Sofia PETITTO e Giulia SANTINI.
Sofia PETITTO ha vinto il primo incontro con l’austriaca Jacqueline SPRINGER, ma è poi stata sconfitta dalla brasiliana Nathalia Brigida.
Giulia SANTINI invece è stata sconfitta al primo turno dalla kazaka Abiba Abuzhakynova.

Nella cat. -52 Kg Martina CASTAGNOLA sconfigge al primo incontro la francese Lucile Duport, ma è poi sconfitta dalla mongola Sosorbaram Lkhagvasuren.

Nella cat. -57 Kg erano impegnate Samanta FIANDINO e Anita CANTINI.
Anita CANTINI vince il primo incontro con l’ungherese Daniella BALOGH prima di essere sconfitta dalla cinese Wen Zhang; Samanta FIANDINO è invece sconfitta dalla britannica Lele NAIRNE.

Nella cat. -63 Kg Martina GRECI è sconfitta al primo incontro dalla ceca Renata ZACHOVA.

Nella cat. -78 Kg Lucia TANGORRE è sconfitta dall’olandese Natascha AUSMA al primo incontro.

La classifica finale per nazioni vede l’Austria e la Mongolia condividere il primo gradino del podio con 2 ori e 1 argento ciascuno, al terzo posto la Cina con 1 oro, 1 argento e 4 bronzi.