EJ Cup Dubrovnik: Centracchio e Di Loreto d’argento, Ritieni e Campese di bronzo

EJ Cup Dubrovnik: Centracchio e Di Loreto d’argento, Ritieni e Campese di bronzo

Pioggia di medaglie a tinte tricolori nella prima giornata di gara al European Judo Cup di Dubrovnik.
Su 5 atleti in gara 4 hanno portato a casa una medaglia: 2 argenti con Maria CENTRACCHIO (-63) e Carmine Maria DI LORETO (-66) e 2 bronzi Alessia RITIENI (-48) e Arianna CAMPESE (-52)

Pubblicato da A. Cau il 8 apr 2018 in Iglesias

Pioggia di medaglie a tinte tricolori nella prima giornata di gara al European Judo Cup di Dubrovnik.
Su 5 atleti in gara 4 hanno portato a casa una medaglia: 2 argenti con Maria CENTRACCHIO (-63) e Carmine Maria DI LORETO (-66) e 2 bronzi Alessia RITIENI (-48) e Annarita CAMPESE (-52)

Maria CENTRACCHIO è inserita nella Pool C che vince sconfiggendo per ippon la francese Yasmine HORLAVILLE. Accede così alla semifinale dove con un waza-ari al golden score sulla serba Tea TINTOR si guadagna il pass per la finale dove è sconfitta dalla francese Cloe YVIN, conquistando il secondo argento consecutivo in Senior European Cup dove quello di Uster nel mese di Marzo.
A questo proposito abbiamo avvicinato a fine gara Maria che ci ha lasciato questa breve dichiarazione: ” mi fa piacere essere risalita sul podio europeo dopo un anno e mezzo parecchio complicato, ma sicuramente non mi accontento di questo tipo di risultati…poi c’è da aggiungere che sono ancora più felice perché nello stesso momento anche mio fratello ha conquistato una bella medaglia a Berlino, per lui una medaglia di spessore che segna una continuità che non è facile avere a soli 16 anni

Carmine Maria DI LORETO è invece impegnato nella cat. -66 Kg. Come Maria anche lui vince la sua Pool sconfiggendo, entrambi con waza-ari, prima il finlandese Elias KORKKO e poi il russo Ilia ROSHCHIN. Nella semifinale sotto di waza-ari sconfigge per ippon il francese Franck VERNEZ, ma nella finale deve arrendersi al serbo Denis JURAKIC.

Alessia RITIENI, per sorteggio favorevole accede direttamente alla semifinale dove è sconfitta dalla francese Cheyenne MOUNIER ed accede alla finale per il bronzo dove sconfigge la croata Sara MATIJEVIC.

Annarita CAMPESE nella cat. -52 trova solo 4 avversarie e per regolamento affronta un girone all’italiana dove disputa 4 incontri. Il bilancio finale la vede vincerne 2 contro la svizzera Tamara SILVA e la francese Helena BEYSSAC-POULIN e perderne 2 contro le francesi Stephanie GERNO e Cecile HERATE. Gli 11 punti raccolti (una vittoria per waza-ari e una per ippon) le valgono la medaglia di bronzo.

Il quinto italiano in gara era Prisco CASERTANO nella cat. -81 Kg, ma il nostro atleta è sconfitto al primo turno dal finlandese Aku LAAKKONEN.

Leggi anche:

Luigi Centracchio argento a Berlino nell’European Cup Cadetti


Commenta con Facebook

commenti