EC Juniores: Martina Castagnola e Luca Caggiano d’oro. Italia terza

EC Juniores: Martina Castagnola e Luca Caggiano d’oro. Italia terza

Otto medaglie per l’Italia con gli ori di Luca Caggiano nei 66 kg e Martina Castagnola nei 52 kg; con gli argenti di Patrick Cala Lesina nei 60 kg, Mattia Martelloni nei 55 kg, Edoardo Mella nei 66 kg e Federica Luciano nei 57 kg; e con i bronzi di Luca Carlino nei 60 kg e Ilaria Qualizza nei 70 kg.

Pubblicato da Ennebi il 15 lug 2018 in Ibiza

L’European Cup Juniores di Paks in Ungheria si chiude con un terzo posto per l’Italia, che conquista 2 medaglie d’oro con Luca Caggiano nei 66 kg e Martina Castagnola nei 52 kg; 4 d’argento con Patrick Cala Lesina nei 60 kg, Mattia Martelloni nei 55 kg, Edoardo Mella nei 66 kg e Federica Luciano nei 57 kg; 2 di bronzo con Luca Carlino nei 60 kg e Ilaria Qualizza nei 70 kg. Alle 8 medaglie conquistate dagli atleti azzurri, si aggiungono ben 5 quinte piazze conseguite da Mattia Prosdocimo nei 73 kg, Matilda Avila nei 52 kg, Silvia Pellitteri nei 57 kg, Flavia Favorini nei 63 kg e Arianna Conti nei 78 kg.

Luca Caggiano disputa 5 incontri. Parte alla grande con l’austriaco Mario Wiesinger che supera in 54 secondi; simile sorte per lo slovacco Bruno Bansky superato in 49 secondi. I quarti di finale con l’ucraino Stanislav Semkov si chiudono al golden score per ippon mentre la semi finale con l’altro ucraino in gara in questa categoria Danylo Khlopetskyi si chiude per un punto a favore dell’atleta azzurro. La finalissima è tutta italiana e vede Luca scontrarsi con Edoardo Mella: il match si chiude al golden score per ippon a favore di Luca che torna ad affermarsi anche nella classe Juniores.

Martina Castagnola supera per ippon le prime die avversarie: si tratta rispettivamente dell’ucraina Anastasila Bezatosna e della britannica Olivia Piechota. Vince la semifinale con la connazionale Matilda Avila per waza-ari e sempre di wiza-ari s’impone sulla tedesca Seija Ballhaus assicurandosi la prima posizione. Congratulazioni!

L’Ucraina domina il medagliere con ben 11 medaglie di cui 4 medaglie d’oro, 2 d’argento e 5 di bronzo, costringendo i padroni di casa ad accontentarsi della seconda posizione nel medagliere. L’Ungheria, nonostante abbia conseguito lo stesso numero di medaglie, 11 per l’appunto, chiude al secondo posto con 3 medaglie d’oro, 4 d’argento e 4 di bronzo.


Commenta con Facebook

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>