EC Juniores: Alice Bellandi conquista Lignano. Italia quarta con 9 medaglie

EC Juniores: Alice Bellandi conquista Lignano. Italia quarta con 9 medaglie

Foto Judo Kuroki

Pubblicato da Ennebi il 8 apr 2018 in Barcellona, ESP

Nel week end appena terminato, in occasione dell’Europ Cup under 21, Alice Bellandi (70) è stata l’unica atleta italiana che ha permesso agli spettatori del pala sport di Lignano Sabbiadoro di ascoltare l’inno di Mameli. All’oro di Alice, si aggiungono due medaglie d’argento con Nadia Simeoli (63) e Matteo Mazzi (73) e sei medaglie di bronzo con Martina Esposito (70), Anna Fortunio (78), Edoardo Mella (66), Mattia Prosdocimo (73), Komi Kenny Bedel (81) e Lorenzo Sylvain Agro (+100). 

Alice doppia il risultato conseguito lo scorso anno a Lignano, mentre nel 2016 aveva chiuso al secondo posto. Ha disputato quest’oggi 4 incontri, 3 dei quali chiusi per ippon. Il percorso dell’atleta azzurra ha inizio con l’atleta francese Lucie Jarrot, fatta fuori in un minuto e mezzo. Alice ha bisogno invece di due minuti per mandare ai recuperi la britannica Chloe Nunn. L’incontro di semifinale con la connazionale Martina Esposito, che ha poi chiuso in terza piazza, si chiude per un punto alla fine del tempo regolamentare. Giunta alla finalissima, in quasi due minuti, Martina si porta prima in vantaggio di waza-ari e poi mette KO la polacca Eliza Wroblewska.

Con 9 medaglie e 3 quinti posti con Antonio Corsale (55), Mattia Martelloni (55) e Mattia Miceli (66), l’Italia chiude l’European Cup ai piedi del podio. Il medagliere è guidato dalla Francia con 4 medaglie d’oro, 2 d’argento e 4 di bronzo, seguita dall’Ungheria con 3 medaglie d’oro, 4 di argento ed 1 di bronzo; la Russia si piazza sul terzo gradino del podio con 2 medaglie d’oro e 6 di bronzo, risultando il Paese più efficiente, con quasi il 60% dei propri atleti che hanno disputato una finale.

Risultati Completi European Cup Junior Lignano 2018

 

Clicca sulla foto per accedere all’album completo sulla pagina Facebook del Judo Kuroki, organizzatore dell’evento:


Commenta con Facebook

commenti