EC Cadetti: Luigi Centracchio d’oro

EC Cadetti: Luigi Centracchio d’oro

Si è conclusa la seconda giornata della Cadet European Judo Cup a Teplice, e l’Italia festeggia la sua prima medaglia d’oro del week-end grazie a Luigi Centracchio nella cat. -73 kg. Oltre a questa medaglia l’Italia conquista 2 medaglie d’argento con Jean Carletti (+90 kg) e Asya Tavano (+70 kg), oltre alla medaglia di bronzo di Carolina Mengucci (-70 kg).

Pubblicato da AleC il 7 apr 2019 in Iglesias

Si è conclusa la seconda giornata della Cadet European Judo Cup a Teplice, e l’Italia festeggia la sua prima medaglia d’oro del week-end grazie a Luigi Centracchio nella cat. -73 kg (nella foto EJU di copertina). Oltre a questa medaglia l’Italia conquista 2 medaglie d’argento con Jean Carletti (+90 kg) e Asya Tavano (+70 kg), oltre alla medaglia di bronzo di Carolina Mengucci (-70 kg).

Il risultato complessivo del week-end permette all’Italia di piazzarsi al 5° posto del medagliere finale.

Ma veniamo al percorso in dettaglio dei nostri medagliati.
Luigi CENTRACCHIO disputa 6 incontri tutti vinti per Ippon e prima del limite. Arriva alla finale superando nell’ordine l’ungherese Dominik Urodgi, il bulgaro Genadi Burdinyashki, il tedesco Erwin Adam, lo svizzero Aurelien Bonferroni e in semifinale il ceco Adam Kpecky. In finale sconfigge il sud-africano Thomas-Laszlo Breytenbach.

Jean CARLETTI disputa invece 4 incontri. Al primo turno supera lo spagnolo Antonio Sandino Ramos, al secondo l’olandese Jules Blom, in semifinale il georgiano Irakli Demetrashvili, mentre in finale deve arrendersi ad un altro georgiano Giga Tatiashvili.

Anche Asya TAVANO disputa 4 incontri; nel primo turno supera Marketa Cerchlova, al secondo la romena Bianca Prodan, in semifinale Carmen Dijkstra ma in finale cede alla turca Hilal Ozturk.

Chiudiamo con Carolina MENGUCCI che disputa 5 incontri. Carolina arriva alla semifinale sconfiggendo  la belga Helena Didden, la danese Ida Jakobsen e la svizzera Delia Moira Vetterli. Nel penultimo atto è sconfitta dalla tedesca Elisabeth Pflugbeil. Nella finale per il bronzo sconfigge un’altra tedesca Anna Monta Olek.

 

Banner WordPress1