Disputa in Olanda tra atleti e federazione!

   04/06/2013- La notizia è della scorsa settimana: in seguito alla decisione presa dal tribunale di Amsterdam i judoka della nazionale olandese non saranno più obbligati a combattere con il judogi del brand Greenhill, partener della Federazione olandese. Dunque, 16 judoka olandesi tra cui leader affermati come Anicka Van Emden, Marhinde Verkerk o ancora Kim Pollingcome [...]

Pubblicato da Traduzione di Myriam il 10 set 2013 in Milano

 

 04/06/2013- La notizia è della scorsa settimana: in seguito alla decisione presa dal tribunale di Amsterdam i judoka della nazionale olandese non saranno più obbligati a combattere con il judogi del brand Greenhill, partener della Federazione olandese.

Dunque, 16 judoka olandesi tra cui leader affermati come Anicka Van Emden, Marhinde Verkerk o ancora Kim Pollingcome hanno citato la propria federazione e sono andati davanti ad un tribunale per ottenere il diritto di poter scegliere la marca del proprio judogi.

Il giudice ha accordato agli atleti la possibilità di scegliere liberamente quale judogi indossare, senza essere più legati a Greenhill, partener ufficiale della Federazione olandese.

Il direttore generale della federazione arancione Theo Fledderus si è dichiarato insoddisfatto del verdetto:“è un duro colpo per il nostro partenariato con Greenhill, che contribuisce da tempo allo sviluppo del judo nei Paesi Bassi… Dovremo quindi trovare il modo di dare un’altra sostanza a questa collaborazione”. 


Commenta con Facebook

commenti