Correva l’anno…2005

Correva l’anno…2005

La rubrica “Correva l’anno” curata da Alessandro Cau ci porta nel 2005 con protagonista Francesco Bruyere che ad Al Cairo ottiene una storica medaglia di argento ai Campionati del Mondo.

Pubblicato da A.Cau il 4 mar 2016 in Iglesias

Amiche e amici di Italiajudo, la rubrica “Correva l’anno” ci porta nel 2005 con protagonista Francesco Bruyere.

Campionati Mondiali del Cairo. Francesco gareggia nella cat. -73 kg ed inizia il suo percorso ai trentaduesimi di finale dove sconfigge l’atleta di Taipei Chih-Ping Chen, nei sedicesimi di finale sconfigge l’egiziano Haithan El Hossainy, negli ottavi di finale il turco Sezer Huysuz, nei quarti lo spagnolo Kiyoshi Uematsu ed in semifinale l’olandese Henri Schoeman, accedendo così alla finale dove però viene sconfitto dall’ungherese Ákos Braun, conquistando la medaglia d’argento.

E’ stato bronzo ai Campionati Europei Juniores nel 1999 a Roma.

In campo internazionale ha vinto 3 World Cup: 2005 Roma, 2011 Tallin e Miami (in piena corsa di qualificazione olimpica a Londra 2012. Tra i numerosi tornei internazionali a cui ha partecipato, spicca la vittoria alla Jigoro Kano Cup di Tokyo nel 2006 (ora Gran Slam di Tokyo) e il secondo posto l’anno seguente.

Ai Campionati Italiani ha conquistato 1 oro, 2 argenti e 3 bronzi.

Nel 2012 ha lasciato il judo agonistico per dedicarsi all’insegnamento ed è entrato nello staff della nazionale italiana. E’ fratello di Alessandro Bruyere, anch’egli judoka e autore del libro “IGEI, storia di un drago che faceva Judo“.

Palmares Bruyere


  1. Giulio says:

    Carissimi, credo ci sia un refuso nell’anno. Penso che il riferimento sia al 2005.

    Un saluto,
    Giulio Mezzadri

  2. Alessandro Cau says:

    Hai ragione…correggo subito..errore di battitura

Commenta con Facebook

commenti