Correva l’anno… 2001

Correva l’anno… 2001

Amiche e amici di Italiajudo, la rubrica “Correva l’anno” ci porta al 2001. La protagonista del nostro appuntamento di oggi è Giuseppina Macrì. Nel 2001, nei Campionati del Mondo svoltisi a Monaco in Germania, Giuseppina conquista la medaglia di bronzo nella categoria -48 Kg entrando nella storia del judo italiano. Negli ottavi di finale sconfigge [...]

Pubblicato da A. Cau il 25 nov 2015 in Iglesias

Amiche e amici di Italiajudo, la rubrica “Correva l’anno” ci porta al 2001. La protagonista del nostro appuntamento di oggi è Giuseppina Macrì.

Nel 2001, nei Campionati del Mondo svoltisi a Monaco in Germania, Giuseppina conquista la medaglia di bronzo nella categoria -48 Kg entrando nella storia del judo italiano.

Negli ottavi di finale sconfigge la francese Sarah Nichilo, nei quarti la tedesca Julia Matijass, ma in semifinale deve arrendersi alla giapponese Ryoko Tani, una leggenda quasi imabattibile con ben 7 titoli mondiali e 5 medaglie olimpiche, di cui 2 ori.

Giuseppina accede cosi’ alla finale per il 3° posto dove sconfigge la polacca Anna Zemla conquistando così la medaglia di bronzo.

Giuseppina Macrì nella sua carriera oltre al bronzo mondiale può vantare un argento e due bronzi ai Campionati Europei, un bronzo ai Campionati Europei a squadre nel 2001 a Madeira, un argento e un bronzo ai Giochi del Mediterraneo, un oro ai Campionati Mondiali Universitari a Praga nel 1999, 5 ori, 1 argento e 2 bronzi ai campionati italiani.

Ha fatto poi parte della squadra Olimpica ad Atene 2004, gareggiando nella categoria -48 Kg. dove venne però eliminata agli ottavi di finale dalla cinese Gao Feng. E’ stata una delle pochissime atlete civili del judo nostrano a prendere parte alle Olimpiadi nell’era post-2000, ovvero da quando i gruppi sportivi militari hanno aperto l’accesso alle donne.