A Conversano i tricolori di Kata

A Conversano i tricolori di Kata

Porta la firma del kata azzurro il primo week-end di luglio del judo nazionale: sabato 5 e domenica 6, nel Palasport di Conversano (Bari), si sono svolti i Campionati Italiani di Kata 2014, ultima gara del Gran Prix Fijlkam 2014, con l’ottima e puntuale organizzazione del Comitato Regionale Pugliese FIJLKAM. La gara è stata utile [...]

Pubblicato da AC il 6 lug 2014 in Monza

Porta la firma del kata azzurro il primo week-end di luglio del judo nazionale: sabato 5 e domenica 6, nel Palasport di Conversano (Bari), si sono svolti i Campionati Italiani di Kata 2014, ultima gara del Gran Prix Fijlkam 2014, con l’ottima e puntuale organizzazione del Comitato Regionale Pugliese FIJLKAM. La gara è stata utile per definire la formazione ufficiale per i Campionati Mondiali di Malaga del 20 e 21 settembre prossimi. Al via le coppie più titolate ammesse alla finale nazionale in base alla classifica del Gran Prix.

La manifestazione è stata gestita on line da Gabriele Casagrande e Luca Verardo. Commissari di gara Giosuè Erissini e Antonio Ferrante. Arbitri gli Internazionali Luigi Crescini, Gian Piero Gobbi, Giovanni Strazzeri, Cristina Vetturini, Giuliano Casco, Carlo Camparo, Marco Migni, Giampiero Gobbi, Giampietro Agnetti, Dino Cremonini. E i Nazionali Marco Gualcherani, Gino Cesarone, Franco De Carli, Guido Migliorisi, Claudio Raffael.

Nel Kime No Kata doppia vittoria per Giani Contini e Destefano, che quest’anno hanno dominato la classe. I padroni di casa Lucio Luceri e Luigi Zito si sono comunque comportati egregiamente.

Nel Ju No Kata conferma dei piemontesi Gavin-Enriore che hanno regolato la coppia siciliana Mavilia-Russo e quella emiliana formata dalle juniores Bugo e Checchi.

Il forfait all’ultimo momento per problemi fisici di Andrea Fregnan e Stefano Moregola ha lanciato gli umbri Proietti-Varazi alla vittoria sia nel Campionato Italiano, sia nel Gran Prix di Katame No Kata.

Il ballottaggio tra Dotta-Durgon e Amorosi-Mainardi per il Gran Prix del Kodokan Goshin Jutsu ha visto prevalere i veneti nella categoria vinta da Volpi e Calderini.

Come da pronostico nel Nage No Kata, con i bronzi europei Collini e Rondinini netti vincitori di titolo italiano a Gran Prix.

Una gara importante con molte coppie di alto livello – ha dichiarato il maestro Stefano Stefanel al termine della manifestazione – e un viaggio nel sud che mostra una FIJLKAM che vuole raggiungere tutti i tesserati”.

Di seguito le coppie medagliate ai Campionati Italiani e nel Gran Prix Fijlkam 2014.

Campionato Italiano 2014

Nage No Kata – 1° Mauro Collini – Tommaso Rondinini (Judo Club Brisighella), 2° Alessandro Furchì – Michele Battorti (Polisportiva Villanova), 3° Luigi Rizzo – Edoardo Rizzo (Yama Arashi Salerno)

Katame No Kata – 1° Stefano Proietti – Alessandro Varazi (Dojo Ushishima Perugia), 2° Michaela Costa – Andrea Sudetti (Laus Landriano), 3° Marinella Bubnich – Davide Mauri (Judo Kuroki Tarcento)

Kime No Kata – 1° Andrea Giani Contini – Giuseppe Destefano (Doshin Firenze), 2° Rocco Romano – Gaetano Castanò (Judo Club Erba), 3° Giacomo De Cerce – Pierluca Padovan (Takano Dojo Milano)

Ju No Kata – 1° Alessandro Gavin – Giovanni Enriore (Kata Club Piemonte), 2° Antonio Mavilia – Marco Russo (Judo Power of Life Giarre), 3° Laura Bugo – Carlotta Checchi (Polisportiva San Mamolo)

Kodokan Goshin Jutsu – 1° Ubaldo Volpi – Maurizio Calderini (Kodokan Anzio-Zero Nove Roma), 2° Marco Dotta – Marco Durigon (Judo Kiai Portogruaro), 3° Cesare Amorosi – Luca Mainardi (Accademia Judo Casalecchio)

Gran Prix 2014

Nage No Kata – 1° Mauro Collini – Tommaso Rondinini (Judo Club Brisighella), 2° Luigi Rizzo – Edoardo Rizzo (Yama Arashi Salerno), 3° Alessandro Furchì – Michele Battorti (Polisportiva Villanova),

Katame No Kata – 1° Stefano Proietti – Alessandro Varazi (Dojo Ushishima Perugia), 2° Andrea Fregnan – Stefano Moregola (Eurobody Portoviro), 3° Michaela Costa – Andrea Sudetti (Laus Landriano)

Kime No Kata – 1° Andrea Giani Contini – Giuseppe Destefano (Doshin Firenze), 2° Giacomo De Cerce – Pierluca Padovan (Takano Dojo Milano), 3° Rocco Romano – Gaetano Castanò (Judo Club Erba)

Ju No Kata – 1° Alessandro Gavin – Giovanni Enriore (Kata Club Piemonte), 2° Antonio Mavilia – Marco Russo (Judo Power of Life Giarre), 3° Laura Bugo – Carlotta Checchi (Polisportiva San Mamolo)

Kodokan Goshin Jutsu – 1° Marco Dotta – Marco Durigon (Judo Kiai Portogruaro), 2° Cesare Amorosi – Luca Mainardi (Accademia Judo Casalecchio), 3° Livio Grillo – Alberto Nota (Kata Club Piemonte)

 

Clicca qui per i risultati

 


Commenta con Facebook

commenti