Concluso il week end dedicato a G. Sozzi

18/06/2013- Si è concluso nel week end appena trascorso il 1° Memorial Giorgio Sozzi, nella cornice del PalaRadi di Cremona, città natia del Maestro 8° DAN scomparso lo scorso anno.   L’evento, organizzato dai figli di Giorgio Sozzi, Ilaria ed Andrea, e dal club Kodokan Cremona, fondato da Giorgio, si è svolto a partire dalle [...]

Pubblicato da Ennebi il 12 set 2013 in Milano

18/06/2013- Si è concluso nel week end appena trascorso il 1° Memorial Giorgio Sozzi, nella cornice del PalaRadi di Cremona, città natia del Maestro 8° DAN scomparso lo scorso anno.

 

L’evento, organizzato dai figli di Giorgio Sozzi, Ilaria ed Andrea, e dal club Kodokan Cremona, fondato da Giorgio, si è svolto a partire dalle ore 21.00 di sabato sera con due sole categorie di peso in gara, la -81kg maschile e la -57 kg femminili, con la formula ad inviti. Hanno partecipato alla kermesse cremonese atleti di alto profilo internazionale, in rappresentanza di cinque Paesi:  Italia, Francia, Russia, Spagna e Svizzera.

 

A onorare la memoria di Giorgio Sozzi, uno dei più grandi dirigenti dello scenario judoistico italiano, fondatore e direttore della rivista Athlon dal 1989 fino al giorno della sua scomparsa, vi erano personaggi come il 9° DAN Franco Cappelletti, vice presidente della Federazione Italiana di Judo (FIJLKAM) e di quella Europea (EJU), cremonese di origine prima di trasferirsi a Brescia, il 7° DAN Nagai Taeko, in rappresentanza del Kodokan Judo Institute di Tokio, assistente del maestro Toshiro Daigo, former manager della nazionale nipponica, e il dott. Oreste Perri, sindaco di Cremona.

 

Ottima la risposta da parte dei cremonesi, accorsi numerosi al PalaRadi per onorare la memoria del proprio concittadino Giorgio.

Suggestivo lo spettacolo offerto dall’organizzazione e dagli atleti.

A vincere la prima edizione di questo Memorial sono stati due atleti stranieri: lo spagnolo Francisco Javier Madera e la francese Camille Berney, a testimonianza dell’alto profilo di una manifestazione sportiva interessantissima non solo per gli addetti ai lavori. È stato possibile seguire anche da casa l’evento di Cremona grazie alla diretta streaming fornita da Italiajudo sul proprio canale web.

Il Memorial Sozzi ha rappresentato anche un primato mondiale: per la prima volta il pubblico ha avuto la possibilità di rivedere il replay del care system grazie a due schermi giganti posti sul bordo della materassina.  Dunque, la prova televisiva a bordo tatami solitamente a disposizione esclusiva degli arbitri è diventata usufruibile per tutti e ciò ha contribuito a creare un’atmosfera affascinante e stimolante.

 

Alla serata di sabato si è aggiunto il giorno successivo il Gran Prix di Kata, a cui hanno partecipato tra le 70 coppie presenti, anche Marta Frittoli e Ialia Sozzi, vice campionesse del mondo in carica. Non poteva mancare l’appuntamento con il Kata, tanto caro a Giorgio Sozzi e che in particolar la figlia Ilaria ha fatto proprio, interpretandolo, oltre che nelle competizioni, nelle più importanti occasioni di promozione della disciplina del judo.

 

L’appuntamento è per il prossimo anno e siamo già curiosi di sapere quali novità il Kodokan Cremona introdurrà per l’occasione.

 

 

Classifica Maschile

1. Francisco Javier Madera (Esp)

2. Diego Giorgis (Ita)

3. Giuseppe Barbato (Ita)

3. Francesco Mosca (Ita)

5. Alim Klishev (Rus)

5. Louis Jean Cavaioli (Fra)

5. Ares Zanella (Ita)

5. Marco Fortunati (Ita)

 

Classifica Femminile

1. Camille Beney (Fra)

2. Fatima Satja Ribot (Esp)

3. Francesca Ripandelli (Ita)

3. Alessia Chiodi (Ita)

5. Ekaterian Elizarova (Rus)

5. Jessica Tosoratti (Ita)


Commenta con Facebook

commenti