Concluso il premio Giovane Speranza

  30/05/2013- Il Premio “Giovane Speranza” indetto da Italiajudo si è concluso con ben 6.436 voti da parte del popolo di internet, che ha decretato la vittoria del siciliano Angelo Lanzafame, con 1.794 voti, per pochissimo vincitore nel rush finale su Simona Boccotti, che ha invece raggiunto 1.782 voti.   Tuttavia, sarà proprio quest’ultima ad aggiudicarsi il premio, [...]

Pubblicato da il 10 set 2013 in

 

30/05/2013- Il Premio “Giovane Speranza” indetto da Italiajudo si è concluso con ben 6.436 voti da parte del popolo di internet, che ha decretato la vittoria del siciliano Angelo Lanzafame, con 1.794 voti, per pochissimo vincitore nel rush finale su Simona Boccotti, che ha invece raggiunto 1.782 voti.

 

Tuttavia, sarà proprio quest’ultima ad aggiudicarsi il premio, ovvero la partecipazione gratuita al primo Stage in Crociera, dopo la rinuncia di Angelo Lanzafame, per sopraggiunti ed imprevisti impegni di lavoro.

 

Angelo Lanzafame, classe 1993, è uno dei più talentuosi alteti italiani, più volte podiato ai campionati italiani assoluti e già campione italiano di classe, milita nella categoria dei 60 kg, una cateogria difficile e partecipata in particolar modo dai campioni come Fabio Basile e Carmine Di Loreto.

 

Invece, la più giovane Simona Boccotti, solo classe 1996, milita nella categoria dei 57 chilogrammi, vanta due podi ai campionati italiani cadetti, ligure, frequenta il liceo scientifico Nicoloso da Recco.

 

Dunque, una vittoria che potrebbe essere attribuita ad entrambi, basti pensare all’esigua differenza di voti, pari solamente a 8.

 

Ad ogni modo, Italiajudo è soddisfatta per aver dato una notevole visibilità a 12 meritevoli atleti (includendo i due rinunciatari per motivi legati allo studio, Maria Centracchio e Odette Giuffrida), accuratamente selezionati dalla commissione tecnica prescelta, che ha voluto premiare non solo il talento, ma sopratutto l’impegno! E’ questo il messaggio che Italiajudo ha voluto introdurre: venire incontro ai giovani atleti, essere al loro fianco per spronarli a fare di più e per fare sapere loro che, prima o poi, i sacrifici vengono ripagati.

 

L’iniziativa ha avuto un successo paurosamente grande, tanto da essere stata un’occasione per parlare di judo a chi il judo solitamente lo sente nominare solo in tempo di Olimpiadi. Giornali locali, blog, forum, persino le Tv locali, video-messaggi da parte di amici e atleti, famosi e meno famosi, hanno fatto si che in pochissimi giorni la nostra pagina sia stata visistata da oltre 100.000 profili.

Si conclude dunque il primo talet show sul judo, con tanto di giudici, nomination e voto da casa, con grande visibilità per i giovani atleti e per la nostra amata disciplina: cosa chiedere di più?!

 

Di seguito i numeri ufficiali con cui si è chiusa la votazione, martedì sera 28 maggio alle ore 23:59

  • Simona Boccotti con voti 1.782
  • Leonardo Casaglia con voti 1.521
  • Raffaele D’Alessandro con voti 657
  • Andrea Gismondo con voti 527
  • Andrea Huber con voti 21
  • Angelo Lanzafame con voti 1.794
  • Gabriele Marocchi con voti 26
  • Fabiola Roma con voti 38
  • Gabriele Sulli con voti 47
  • Marco Vendramini con voti 25

 

L’appuntamento è per i prossimi 15, 16, 17 e 18 giugno 2013, quando Simona si imbarcherà da Terracina alla volta di Barcellona con il Maestro Felice Mariani, la Campionessa Olimpica Giulia Quintavalle, l’olimpionico Antonio Ciano e gli atleti delle Fiamme Gialle.

 

E non finisce qui, Simona ci regalerà per ogni giorno di crociera un piccolo diario di bordo!

 

Un ringraziamento particolare alla Commissione Tecnica composta dai maestri Corrado Bongiorno,  Diego BrambillaFelice MarianiRaffaele Parlati e Pierangelo Toniolo.

Inoltre, si ringrazia l’organizzazione del Primo Stage in Crociera costituita dal gruppo sportivo delle Fiamme Gialle e dall’Osservatorio Nazionale contro il Bullismo e il Doping.

 

 

Clicca qui per altre informazioni sullo stage in crociera!


Commenta con Facebook

commenti