Conclusa la prima parte del Campionato Italiano Esordienti B Maschile

Conclusa la prima parte del Campionato Italiano Esordienti B Maschile

Valerio Accogli (40), Gabriel Fiorentino (50), Valerio Ferro (55) e Jean Carletti (+81) sono i neo Campioni Italiani della Classe Esordienti B. Le loro vittorie chiudono la prima parte del Campionato Italiano U15 in corso di svolgimento presso il Pala FIJLKAM di Ostia. Si tratta del secondo esordio per le poul on-line sulla piattaforma SportData, dopo la Coppa Italia della scorsa settimana, su cui potete controllare risultati ed avanzamento dei tabelloni per le categorie impegnate nel pomeriggio. Una buona iniziativa che va ora messa a punto in modo che sia più facile da consultare.

Pubblicato da Ennebi il 2 dic 2017 in Ostia

Si è appena conclusa presso il Pala FIJLKAM di Ostia la prima parte del Campionato Italiano Esordienti B che ha interessato le categorie al limite dei 40, 50, 55 e +81 kg maschili.

Nei 40 kg vince Valerio Accogli. Nella finalissima, arbitrata da Gianluca Fiori, Valerio s’impone sul siciliano Alessandro Polmo grazie ad un waza ari conseguito su azione di tai otoshi, vantaggio abilmente gestito fino alla fine del tempo regolamentare. Si piazzano al terzo posto a pari merito Daniele Piras e Manuel Parlati vincitori nella finale per il bronzo rispettivamente su Alessio De Luca e Antonio Polmo.

Nei 50 kg i due finalisti sono il laziale Alessandro Bellini e il siciliano Gabriel Fiorentino. Nella finale, diretta dall’arbitro centrale Antonio Di Virgilio, Gabriel passa subito in vantaggio su azione di tai otoshi. Gli innumerevoli attacchi di Alessandro inducono l’arbitro centrale ad assegnare una sanzione per passività all’atleta siciliano. Quest’ultimo chiude l’incontro a tre secondi dalla fine con una immobilizzazione aggiudicandosi la medaglia d’oro ed il titolo di Campione d’Italia. Nelle finali per il bronzo si aggiudicano la medaglia Cristian Miceli a scapito di Daniele Cardella e Niccolo Mangino a scapito di Gabriele Belviso.

Nei 55 kg si contendono la finale Valerio Ferro e Vincenzo Skenderi. L’arbitro centrale Mirko Tambozzo decide l’incontro assegnando tre sanzioni a Vincenzo, il quale era passato in vantaggio su azione di sode tzuri ad un minuto dalla fine. Almeno una delle sanzioni poteva essere, a nostro avviso, evitata al fine di favorire la continuazione di un incontro che stava offrendo al pubblico del Pala FIJLKAM un judo dinamico e divertente. Peccato! Al terzo posto si piazzano Samuele Gaita e Marco Battino. Nella finale per il bronzo, il primo dei due s’impone su Simone Ispiro, il secondo su Salvatore Arcaria.

Nei +81 kg s’impone su tutti il marchigiano Jean Carletti che in finale per l’oro atterra il triestino Ludovico Urbani con un ko soto gake da manuale, che non lascia dubbi all’arbitro centrale Francesco Soldano. Nella medesima categoria, Antonio Massimino si piazza al terzo posto in compagnia di Francesco Costanzo. Nelle due finali per il bronzo, il primo dei due s’impone su Eros Papi, mentre il secondo costringe Bartolomeo Corsini ad accontentarsi della quinta piazza.

Si tratta del secondo esordio per le poul on-line sulla piattaforma SportData, su cui potete controllare risultati ed avanzamento dei tabelloni per le categorie impegnate nel pomeriggio. Una buona iniziativa che va ora messa a punto in modo che sia più facile da consultare.


Commenta con Facebook

commenti