CNU: le novità

CNU: le novità

La novita’ dell’ultimo consiglio di settore per quanto riguarda il mondo universitario meritano un approfondimento. Infatti, la Direzione Tecnica Nazionale si è impegnata a comunicare i criteri di selezione per le XXVIII Universiadi Estive di Gwangju (Corea Del Sud) entro la fine del 2014, mettendo nero su bianco fin da ora che il primo criterio [...]

Pubblicato da Ennebi il 30 apr 2014 in Bruxelles

La novita’ dell’ultimo consiglio di settore per quanto riguarda il mondo universitario meritano un approfondimento.

Infatti, la Direzione Tecnica Nazionale si è impegnata a comunicare i criteri di selezione per le XXVIII Universiadi Estive di Gwangju (Corea Del Sud) entro la fine del 2014, mettendo nero su bianco fin da ora che il primo criterio di selezione sarà la partecipazione ad uno dei due Campionati Nazionali Universitari che si svolgeranno tra il 2014 e il 2015.

Questa novita’ rappresenta un messaggio importantissimo per il mondo dello sport, e potrebbe fare scuola alle altre discipline sportive. Il judo e’ infatti il primo sport in Italia ad aver preso una decisione di questo tipo.

E’ immensa la gioia da parte di tutto lo staff di Italiajudo nell’apprendere questa meravgigliosa notizia, in particolar modo perche’ il nostro canale si e’ fatto portavoce negli ultimi anni di molte richieste volte a valorizzare il movimento sportivo universatario. Era il maggio del 2012 quanto chiedevamo alla direzione tecnica di inserire la partecipazione ai CNU tra i criteri di ammissione alle Universiadi.

Tuttavia, il nostro appello sarebbe caduto nel vuoto se non fosse stato per due persone in particolare: la responsabile nazionale CUSI, Francesca Mirti, nominata proprio nel maggio del 2012, e il responsabile FIJLKAM delle squadre universitarie, il Maestro Luigi Guido, che ha ricevuto il suo incarico ad inizio 2013.

A loro va il plauso di aver lavorato in perfetta sintonia e di aver contribuito in maniera rilevante alla crescita del movimento universitario.

Alle novità dell’ultimo consiglio di settore, si aggiungono i tanti miglioramenti già visibili in occasione dell scorsa edizione dei CNU di Cassino 2013, che verranno ricordati per essere stati i primi CNU mandati in diretta streaming.

 

Clicca qui per leggere ”CNU: un importante significato” del 18/05/2012


  1. Alessio LEO says:

    rimane solo da risolvere il problema dei falsi universitari ai CNU e poi siamo a posto…

    • amministratore says:

      Vero, molto vero!

      E bisogna anche vedere se da qui alle Universiadi del 2015 questo criterio verra’ effettivamente rispettato, oppure se si troveranno delle valide scuse o giustificazioni per qualcuno.

      Tuttavia, sono fiducioso.

      Vedremo.
      Ennebi.

Commenta con Facebook

commenti