CNU 2014: i risultati!

CNU 2014: i risultati!

Nel week end appena trascorso si sono svolti a Milano i Campionati Nazionali Universitari 2014. Nella giornata di sabato, nell’improbabile location che il CUS Milano ha scelto per lo svolgimento di questa finale nazionale, sono stati assegnati i tricolori universitari delle categorie maschili. Nei 60 kg ha primeggiato su tutti il torinese Daniel Lombardo, studente [...]

Pubblicato da Ennebi il 21 mag 2014 in Bruxelles

Nel week end appena trascorso si sono svolti a Milano i Campionati Nazionali Universitari 2014.

Nella giornata di sabato, nell’improbabile location che il CUS Milano ha scelto per lo svolgimento di questa finale nazionale, sono stati assegnati i tricolori universitari delle categorie maschili.Lombardo_cnu-2014_216

Nei 60 kg ha primeggiato su tutti il torinese Daniel Lombardo, studente di scienze motorie, medaglia di bronzo una settimana prima alla European Cup di Londra. Nella finale per l’oro, Daniel ha superato senza problemi Daniele Andrenelli. Il suo primo incontro con il tre volte campione italiano universitario, il meneghino Amedeo Accorsi, e’ stato senz’altro il più impegnativo e anche uno dei piu’ belli della categoria. A vincere e’ stato il torinese per una sanzione, in un incontro pessimamente gestito dagli arbitri. Amedeo si e’ poi classificato al terzo posto, a parimerito con Vincenzo Landi, che dopo aver vinto la sua finalina per il bronzo, rivolgendosi alle telecamere di Italiajudo che stavano trasmettendo la diretta streaming, ha dedicato la vittoria ai propri familiari che lo seguivano da casa.

Nei 66 kg, la categoria piu’ numerosa con ben 34 atleti in poul, la vittoria e’ andata al siciliano Luca La Fauci, che in finale per il primo posto ha superato Luca Braulin. Le terze piazze sono andate a Micheal Raso e Daniele Ricci.

melegari cnu-2014_103

Nei 73 kg e’ stato incoranato Campione Italiano Universitario il parmense Gabriele Melegari, che in finale ha sferrato un ippon da manuale a Riccardo Coppari. Gabriele puo’ essere considerato senza dubbio il miglior judoka ‘’in campo’’ per la giornata di sabato. Le due medaglie di bronzo di questa categoria sono andate a Matteo Lascialfari e a Pierluigi Setti.

Al meneghino Francesco Mosca e’ andato il titolo universitario nella categoria al limite degli 81kg. In finale Francesco ha sbaragliato Alessio Micelli. Le terze piazze sono andate a Filippo Bergamin e Mattia Ferro.

Nei 90 kg e’ stato il torinese Nicholas Mungai, favorito fin da principio, a vincere sul padrone di casa Alessandro Boldetti nella finale di questa categoria. Michele Damiani e Domenico Pappalardo hanno conluso in terza posizione.

Nei 100 kg la vittoria e’ andata al genovese Federico Cavanna, in finale vittorioso sul neocampione italiano U21 Matteo Riva. Luca Perino e Dario De Angelis hanno concluso al terzo posto.

marmo cnu-2014_117

Nei + 100 kg il napoletano Luca Marmo si e’ imposto su tutti, superando in finale Filippo Battistoni e lasciando le due medaglie di bronzo a Bruno Esattore e Mattia Aiello.

Nella giornata di domenica sono stati assegnati i tricolori femminili e quello a squadre.

Si e’ confermata regina dei 48 kg Angela Giamattei, davanti a Cristina Crosu, Antonia Coronelli e Irene Bertuzzi.

Sul podio della categoria al limite dei 52 kg sono salite tutte atlete pluri medagliate ai campionati italiani assoluti. A vincere e’ stata Francesca Posocco, davanti a Rebecca Conti, Anna Bartole e Sara Maserin.

E’ stata invece la caterpillar Anna Righetti a superare in finale Francesca Ripandelli e ad aggiudicarsi il tricolore universitario. Come Manuel Lombardo, anche Anna aveva conquistato la medaglia di bronzo una settimana prima alla European Cup di Londra. E a Milano, a soli 8 giorni di distanza, si e’ presa anche la rivincita contro Monica Iacorossi, che a Londra l’aveva costretta alla resa per strangolamento. Monica ha poi chiuso al terzo posto a parimerito con Beatrice Vittoni.

righetti cnu-2014_258Nei 63 kg il tricolore e’ andato a Martina Epifani, che dopo il secondo posto nella europ Cup di Londra, ha sbaragliato tutte a Milano. Nella finale ha superto Benedetta Capponi. Alice Perin e Giorgia dalla Corte sono le due medaglie di bronzo di questa categoria.

Nei 70 kg si impone su tutte Carola Paissoni, in finale piu’ forte dsella padrona di casa Giulia Aragozzini. Lucia Damiani e Sina Dalila sono salite sul gradino piu’ basso del podio.

Nella categoria al limite dei 78 kg, Lucia Tangorre e’ salita sul gradino piu’ alto del podio, dopo due anni esatti dal cambio di categoria. Lucia in ottimissima forma ha sbaragliato tutte, piazzandosi davanti a Camilla Simone, Natasha Di Fabio e a Eleonora Mirucci.

Chiara Meucci era l’unica iscritta nella categoria +78 kg: a lei il tricolore universitario.tango cnu-2014_250

Migliori atlete ‘’sul campo’’ tra le donne sono state senz’altro a parimerito Anna Righetti e Lucia Tangorre.

La gara a squadre ha visto imporsi il CUS Parma, team formato dagli atleti Niccolo’ Bonatti, Gabriele Melegari, Donnino Rastelli e Pierluigi Setti. La finale con il CUS Milano, 4 pesi contro 4 pesi, e’ stata decisa al quarto incontro tra il 90 kg Alessandro Boldetti e il 73 kg Donnino Rastelli, iscrittosi alla gara a squadre come un 81 kg e inserito nella formazione contro il CUS Milano nei 90 kg.

E’ lui l’uomo partita, che ha portato il CUS Parma sul gradino piu’ alto d’Italia, grazie ad un improbabile ippon sferrato al meneghino. Il match si e’ concluso a favore del CUS parmense per 30 punti judo a 10. Medaglia di bronzo per i CUS di Roma e Siena.

 

team cnu-2014_327

TUTTI I RISULTATI

Poul Completa -Kg. 60 classifica

Poul Completa - Kg. 66 classifica

Poul Completa - Kg. 73 classifica

Poul completaKg. 81 classifica

Poul Completa - Kg. 90 classifica

Poul Completa - Kg. 100 classifica

Poul Completa - Kg. +100 classifica

 

Classifica Societa’ Maschile

 

Poul Completa - Kg. 48 classifica

Poul Completa - Kg. 52 classifica

Poul Completa - Kg. 57 classifica

Poul Completa - Kg. 63 classifica

Poul Completa - Kg. 70 classifica

Poul Completa - Kg. 78 classifica

Poul Completa - Kg. +78 classifica

 

Classifica Societa’ Femminili

 

 Tabellone squadre

Verbale Gara Squadre Maschile

 
 
Sullo Stesso argomento, leggi anche: 

CNU2014: tanta indignazione.

CNU 2015: come gli assoluti.

Reportage Fotografico


Commenta con Facebook

commenti