Città di Como: successo a squadre!

 19/03/2013-  Si è svolto il 16 e 17 marzo 2013 nella suggestiva località di Cernobbio con la meravigliosa vista sul lago, proprio a due passi dalle ville dei divi di Hollywood, la decima edizione del Trofeo Città di Como organizzato dal club Sankaku della omonima città.   Il trofeo ha registrato nella sua prima giornata di gara [...]

Pubblicato da Francy il 9 set 2013 in

 19/03/2013-  Si è svolto il 16 e 17 marzo 2013 nella suggestiva località di Cernobbio con la meravigliosa vista sul lago, proprio a due passi dalle ville dei divi di Hollywood, la decima edizione del Trofeo Città di Como organizzato dal club Sankaku della omonima città.

 

Il trofeo ha registrato nella sua prima giornata di gara oltre 300 presenze, superando di gran lunga le iscrizioni dello scorso anno, nonostante il week end appena trascorso sia stato il più partecipato di sempre per numero di tornei organizzati, in particolar modo distribuiti nel nord Italia.

 

La prima giornata era dedicata alle categorie esordienti/a, esordienti/b e cadetti, la seconda dedicata alle classi di età ragazzi, bambini e fanciulli.

In entrambe le giornate di gara, il clou si è avuto con la gara a squadre dedicata alla classe degli esordienti/b al sabato e alla classe ragazzi la domenica.

La gara a squadre, del resto, è il pezzo forte di questo torneo sin dalla sua nascita.

 

Tra gli esordienti, a primeggiare su tutti sono stati gli atleti della rappresentativa Liguria; secondi i padroni di casa del Sankaku Como e terzi classificati i ragazzi del Centro Judo Como.

Tra i ragazzi, invece, si sono imposti tra le 9 squadre iscritte i piccoli atleti del Yoshin Ryu, ancora una volta la seconda piazza è andata ai padroni di casa del Sankaku Como, mentre i due terzi posti sono andati ai club Paullese e Budokai Lipomo.

 

La gara a suqadre ha desisamente riscosso un grande successo: al senso di appartenenza alla squadra da parte degli atleti, si è sommata l’entusiasmo del pubblico, che ha fatto del palasport di Cernobbio anche quest’anno un ottimo mix tra tifo e rispetto, tra entusiasmo e passione, tra gioie e dolori.

 

La gara a squadre è una formula vincente e il Città di Como ne è un chiaro esempio, una formula che andrebbe senz’altro sviluppata, approfondita, incentivata.

In una gara di questo tipo ogni atleta si scontra con un avversario ma a combattere in ogni incontro è come se fossero in cinque contro cinque, tutt’insieme contemporaneamente sul medesimo tatami.

Le emozioni sono moltiplicate: si soffre o si gioisce per il proprio incontro, ma anche per quelli dei propri compagni di squadra.

Infatti, ciò che ha fattp immensamente piacere è vedere la grinta e la determinazione con cui un compagno sostiene il proprio compagno di club. Oltre a creare un clima coinvolgente, la gara a squadre ha contribuisce a sviluppare valori positivi quali l’amicizia, la mutua prosperità: alla faccia di chi sostiene che l’agonismo non sia educativo!

 

Dunque, l’invito dell’organizzazione del Sankaku Como è per il prossimo anno per l’undicesima edizione del trofeo omonimo: non mancate!

 

A breve un piccolo resoconto video della manifestazione!

 


Commenta con Facebook

commenti