Champions League 2018: Forciniti e Centracchio festeggiano con la Croazia. Fiamme Gialle quinte

Champions League 2018: Forciniti e Centracchio festeggiano con la Croazia. Fiamme Gialle quinte

Si è tenuta oggi la Champions League maschile e femminile che ha visto in questa giornata anche l’Italia presente nella competizione femminile: da una parte il GS Fiamme Gialle Roma, dall’altro Rosalba Forciniti e Maria Centracchio in prestito alla squadra croata del Judo Club Vinkovci.
A fine giornata sono Rosalba Forciniti e Maria Centracchio a festeggiare salendo sul terzo gradino del podio. il GS Fiamme Gialle si ferma invece ai piedi del podio.

Pubblicato da A. Cau il 7 dic 2018 in Iglesias

Si è tenuta oggi la Champions League maschile e femminile che ha visto in questa giornata anche l’Italia presente nella competizione femminile: da una parte il GS Fiamme Gialle Roma, dall’altro Rosalba Forciniti e Maria Centracchio in prestito alla squadra croata del Judo Club Vinkovci.

A fine giornata sono Rosalba Forciniti e Maria Centracchio a festeggiare salendo sul terzo gradino del podio mentre il GS Fiamme Gialle si ferma invece ai piedi del podio. Ma vediamo come è andata la gara.

Le Fiamme Gialle Roma iniziano il loro percorso con una vittoria per 3 a 2 con le russe del Yawara Neva, al contrario del Judo Club Vinkovci che inizia con una sconfitta per 3 a 2 con le francesi del JC Pontault Combault ed entrano nel tabellone di recupero dove sconfiggendo le russe del Yawara Neva per 4 a 1 accedono alla finale per il bronzo.
Intanto nella semifinale le ragazze delle Fiamme Gialle cedono per 3 a 2 proprio al JC Pontault Combault, accedendo comunque alla finale per il bronzo.
Nel pomeriggio le due finali si svolgono in contemporanea e da una parte le Fiamme Gialle Roma cedono per 4 a 1 al Galatasaray Istanbul mentre il Judo Club Vinkovci sconfigge per 4 a 1 le padrone di casa del U CSM Dinamo Cluj-Napoca.
La finale per l’oro ha visto il Flam 91 sconfiggere per 3 a 2 il JC Pontault Combault.

A fine gara Italiajudo ha avvicinato le nostre ragazze medagliate per una battuta a caldo:
Rosalba Forciniti: ” E’ stato un vero piacere combattere per un club croato, professionale ed attento ad ogni cosa.Ogni necessità è stata resa reale..grazie di cuore alla Croazia. La gara è stata dura; dopo la sconfitta nel primo incontro abbiamo poi dato il meglio di noi nei successivi, sfoggiando determinazione e voglia di salire sul podio 
Maria Centracchio: ” Sono stati tre incontri molto difficili! Quello più sentito è stato quello per la medaglia perchè ci giocavamo tutto: o dentro o fuori. Nel complesso la squadra è stata disponibile e attenta alle nostre esigenze. Grazie Croazia

In campo maschile invece il podio vede sul gradino più altro del podio i portoghesi del Sporting Clube de Portugal seguiti dai russi del Yawara-Neva, dai russi dell’Edelweiss e dai serbi del Red Star Belgrado.