Campionati Italiani Juniores

12-12/03/2011 Ed è ancora Lignano Sabbiadoro a fare da sfondo ad un appuntamento importante nel nostro calendario: le finali dei campionati italiani junior! Centinaia di U20, infatti, si sono battuti per conquistare il titolo di campione italiano junior 2011, qualcuno riconfermandosi sui gradini del podio, qualcun altro salendoci invece per la prima volta! Quattro ampie [...]

Pubblicato da Myriam Auteri il 26 ago 2013 in Lignano (UD)

12-12/03/2011 Ed è ancora Lignano Sabbiadoro a fare da sfondo ad un appuntamento importante nel nostro calendario: le finali dei campionati italiani junior!

Centinaia di U20, infatti, si sono battuti per conquistare il titolo di campione italiano junior 2011, qualcuno riconfermandosi sui gradini del podio, qualcun altro salendoci invece per la prima volta!

Quattro ampie aree di gara hanno così attirato l’attenzione del pubblico non solo su quegli incontri difficili, tirati fino alla fine soprattutto nelle finali, ma anche su quelli  più “semplici”, dove il buon judo non ha fatto altro che accontentare chi pensa che bisognerebbe vincere più spesso grazie alla tecnica piuttosto che alla tattica “ammonizioni” e finti attacchi …

Più numerose ovviamente le classi maschili, dove a portarsi a casa il titolo sono stati:

 

Andrea Ferretti kg 55 ( Cus Siena)

Fabio Basile kg 60 ( Akiyama Settimo)

Enrico Parlati kg 66 ( Fiamme Oro)

Massimiliano Carollo kg 73 ( Akiyama Settimo)

Fabio Miranda kg 81 ( Team Romagna)

Diego Frustaci kg 90 ( Banzai Cortina Roma)

Ciro Busto kg 100 ( Forza e Costanza Brescia)

Domenico di Guida +100 kg ( Star Judo Club Napoli)

 

Come sempre meno affollate le categorie femminili, ma non per questo più facili. A conquistare l’oro sono state rispettivamente:

 

Sara Maria Romano kg 44 ( Akiyama Settimo)

Odette Giuffrida kg 48 (Judo Pavoni)

Anita Colla ( Kyu Shin Do Kai Parma)

Sonia Arduini ( Judo Valpolicella)

Ilaria Fortini ( Banzai Cortina Roma)

Miranda Giambelli ( Isao kano Club 97)

Valeria Ferrari ( Judo Valpolicella)

Elisa Marchiò ( Ginnastica Triestina)

 

Un fine settimana significativo questo, che ha dato modo a qualcuno di emergere per cercare di farsi strada tra quei nomi ormai noti che non smettono di riconfermarsi.

C’è chi a partire da oggi lavorerà per migliorarsi e per superare chi ha davanti, c’è chi invece lavorerà per non farsi raggiungere, allenandosi in modo più specifico, dove lo studio del dettaglio è proprio quello che fa la differenza tra chi raggiunge il risultato sperato e chi purtroppo non ce la fa.

Inoltre, la lista degli atleti di interesse nazionale ha preso forma: l’obiettivo? Dare la possibilità ai nostri giovani di fare esperienze all’estero partecipando a tornei internazionali a nome della nostra stessa nazionale!

In bocca al lupo a tutti allora, il cammino è lungo..

 


Commenta con Facebook

commenti