Cadettissimi all’Alpe Adria

Cadettissimi all’Alpe Adria

Con la prima giornata dell’Alpe Adria 2014, l’anno agonistico è entrato nel vivo! Oggi a  Lignano sono arrivati in 481 a contendersi la prima tappa del Grand Prix cadetti, dando vita ad incontri di ottimo livello tenendo conto della giovanissima età degli atleti in gara. Oltre all’Italia, otto le nazioni presenti tra cui la fortissima [...]

Pubblicato da AC il 25 gen 2014 in Lignano

Con la prima giornata dell’Alpe Adria 2014, l’anno agonistico è entrato nel vivo!

Oggi a  Lignano sono arrivati in 481 a contendersi la prima tappa del Grand Prix cadetti, dando vita ad incontri di ottimo livello tenendo conto della giovanissima età degli atleti in gara.

Oltre all’Italia, otto le nazioni presenti tra cui la fortissima delegazione azera, con la sua schiera di medagliati ai campionati europei e mondiali 2013.

Ad aggiudicarsi il prestigioso trofeo friulano, tra i ragazzi sono stati Francesco Nasti, Andrea Carlino, Manuel Lombardo (protagonista di un’ottima finale che l’ha visto dominare il campione del mondo under 18 Natig Gurbanli), Gabriele Bossettini, Hidayat Heydarov, Leonardo Casaglia, Francesco Blasi, Dino Preplic ed il possente Alessandro Graziano; tra le donne le ragazze sono state Melanie Tinkhauser, Annarita Campese, Martina Scisciola, Anna Haberl, Beatrice Ranzato, Soraya Luri Meret e Annalisa Calagreti.

Esordio positivo anche per i ragazzi della classe 1999 che si sono cimentati con i colleghi più esperti andando a conquistarsi una preziosa medaglia con Mattia Martelloni, Gabriele Greco, Nicolò Malara, Melanie Tinkhauser e Denise Lorenzoni.

Buone le impressioni della Commissione Nazionale Attività Giovanile, presente al completo a Lignano per seguire fin da subito l’attività under 18 in vista dei prossimi appuntamenti internazionali.

Domani sarà la volta per il Grand Prix under 21: alle 9.30 sul tatami le categorie maschili, alle 12.30 quelle femminili.

Clicca qui per le classifiche


Commenta con Facebook

commenti