Cadetti Femminili a Vittorio Veneto

02/12/2012 - Si inaugura la seconda giornata di Pesaro 2012, che aggiudica quest’edizione dei Campionati Italiani a Squadre femminili della classe Cadetti alla squadra veneta del Judo Vittorio Veneto.   La finale con le ragazze toscane del Judo Cecina è stata vinta per tre vittorie a due. Il primo incontro va al Vittorio Veneto grazie alla vittoria di Alice [...]

Pubblicato da Ennebi il 4 set 2013 in Pesaro

02/12/2012 - Si inaugura la seconda giornata di Pesaro 2012, che aggiudica quest’edizione dei Campionati Italiani a Squadre femminili della classe Cadetti alla squadra veneta del Judo Vittorio Veneto.

 

La finale con le ragazze toscane del Judo Cecina è stata vinta per tre vittorie a due. Il primo incontro va al Vittorio Veneto grazie alla vittoria di Alice Collizzolli su Alice Favero. Anita Cantini risporta il risultato in parità a scapito dell’avversaria Margherita Mozzato. Nei 63 kg è la campionessa d’Europa Alessandra Prosdocimo a imporsi su Giulia Di Maio. L’oro è certo grazie a Giorgia Stangherlin che si impone su Chiara Carminucci per sanzione. L’ultimo incontro è stato vinto dalla toscana Eleonora Geri che con un bel gesto tecnico ha schienato la malcapitata Linda Amadio.

 

La finale per il bronzo vede opporsi Pro Recco e Kuroki Tarcento. Combattuta fino all’ultimo incontro, la terza piazza è stata assegnata alle ragazze friuliane per tre vittorie a due. Nelle prime due categorie le rispettive avversarie erano assenti, prima è capitato alla friuliana Valentina Varutti, poi alla ligure Simona Boccotti. Nei 63 kg Marta Palombini si impone su Emanuela Campanella, mentre nei 70 kg a vincere è Carola Agnello a scapito di Gloria Venchiarutti. L’ultimo incontro è stato deciso dall’ippon di Luri Meret Soraya sull’avversaria Valentina Gaggero.

 

L’altra finale per il bronzo tra Cassa di Risparmio e Akiyama Settimo Torinese va alla prima dei due. Le ragazze della Polisportiva Cassa di Risparmio erano solo in 4, ma in numero sufficiente per aggiudicarsi questa medaglia di bronzo. La piemontese Adele Ravagnani non trova l’avversaria nella categoria dei 52kg. Poi vi sono le vittorie in serie di Giulia Pierucci, Irene Boccia e Carlotta Tempini, rispettivamente su Viviana Giuffarelli, Roberta Maietta e Savina Borello. L’ultimo incontro non decisivo è tra Aurora Musacchio e Irene Mungai, andato a quest’ultima.

 


Commenta con Facebook

commenti