Cadetti: da Tallin inizia la grande estate!

18/06/2013- Sono in volo per l’Estonia i 18 azzurrini che nel prossimo fine settimana parteciperanno ai Campionati Europei di Tallin.   Ospiti fino a ieri in Sicilia, i 18 azzurrini hanno perfezionato la preparazione partecipando al tradizionale stage di Lipari grazie alla puntuale organizzazione del maestro Gaetano Bisazza e da Adalgisa Ferlazzo con la collaborazione [...]

Pubblicato da A.C il 11 set 2013 in Milano

18/06/2013- Sono in volo per l’Estonia i 18 azzurrini che nel prossimo fine settimana parteciperanno ai Campionati Europei di Tallin.

 

Ospiti fino a ieri in Sicilia, i 18 azzurrini hanno perfezionato la preparazione partecipando al tradizionale stage di Lipari grazie alla puntuale organizzazione del maestro Gaetano Bisazza e da Adalgisa Ferlazzo con la collaborazione del sindaco di Lipari dottor Marco Giorgianni; col primo appuntamento internazionale dell’estate i giovanissimi guidati dai maestri Moraci, Di Toma e Piccirillo inaugurano ora un vero e proprio tour de force; come già avvenne due anni orsono, anche quest’anno le tre tappe clou dell’anno agonistico dei cadetti sono infatti concentrate tra giugno ed agosto: l’europeo in terra estone sarà seguito dal Festival Olimpico della Gioventù Europea a Utrecht (Olanda) e quindi dai Campionati Mondiali di Miami.

 

Gli atleti che prenderanno parte all’europeo di Tallin sono stati selezionati dalla Commissione Nazionale Attività Giovanile in base ai risultati ottenuti ai campionati italiani 2013 e nelle nove tappe del tour europeo riservato alla classe cadetta. Dieci i ragazzi, otto le ragazze: tra i convocati la campionessa europea in carica dei 63 kg, Alessandra Prosdocimo, oro lo scorso anno in Montenegro, così come Elios Manzi, oro europeo 2011 e argento mondiale lo stesso anno a Kiev e Sofia Fiora, bronzo europeo 2012 in Montenegro.

 

Due gli atleti convocati nei 50 kg Angelo Pantano, classe 1997, numero 2 della Ranking List Europea, titolo italiano under 18 e under 21 (55 kg), due ori in European Cup (Zagabria e Coimbra) e Manuel Lombardo, classe 1998, il più giovane dello squadrone azzurro, numero 5 della Ranking List Europea, argento ai campionati italiani cadetti di Ostia, un bronzo e un oro in Coppa Europa (Coimbra e Pitesti).

 

Elios Manzi, al suo terzo europeo, è il titolare della categoria al limite dei 55 kg. Dopo un anno in salita a causa di alcuni infortuni il talento furcese si presenterà a Tallin, come numero 2 della Ranking List Europea, forte dei due ori ottenuti in coppa Europa a Zagabria e a Coimbra e del titolo nazionale under 18. Elios, occupa anche la dodicesima piazza nella ranking europea dei 60 kg, dopo l’argento di Teplice ottenuto nella categoria superiore a quella in cui è solito combattere.

 

Due i convocati nei 60 kg, Gabriele Bossettini ed Alessio Bruno: rispettivamente oro e argento ai campionati italiani under 18 di Ostia, con un quinto posto a testa nelle Top Rankng di  Pitesti e Zagabria, i due giovanissimi debutteranno sul tatami europeo, entrambi al  numero 24 nella Ranking List continentale.

 

Sarà Angelo Mirabella il rappresentante azzurro dei 73 kg. Classe 1996, campione italiano in carica,  Mirabella è il numero 15 della Ranking List europea, dopo l’argento nella tappa portoghese del circuito continentale under 18.

 

Due i convocati anche nella categoria al limite degli 81 kg: Lorenzo Rigano, numero 9 della Ranking List Europea, bronzo ai campionati italiani under 18 e tre volte a punteggio in European Cup con un oro (Coimbra), un quinto (Zagabria ) ed un settimo posto (Pitesti), e Federico Rollo, campione italiano in carica, bronzo ai campionati italiani under 21 di Andria, con due bronzi in Coppa Europa (Zagabria e Coimbra) che gli sono valsi il numero 12 nella Ranking List continentale.

 

Davide Pozzi è il titolare dei 90 kg; campione italiano under 18, bronzo agli italiani under 21, al suo terzo Europeo Davide è il numero 8 della Ranking List continentale, dopo essere andato a punteggio per ben quattro volte nel circuito continentale con i bronzi di Coimbra e Pitesti, il quinto posto di Teplice ed il settimo di Zagabria.

 

Sarà Andres Felipe Moreno a rappresentare l’Italia nei supermassimi: cmpione nazionle under 18, bronzo agli under 21 di Andria, Andres è il numero 12 della Ranking List Continentale dopo l’oro di Coimbra e la settima piazza guadagnata a Pitesti.

 

I 44 kg saranno rappresentati in Estonia da Elisa Adrasti, numero 15 della Ranking List Europea, Elisa è la campionessa italiana under 18 in carica, vicecampionessa under 21 ed ha ottenuto due quinti posti ed un settimo (Coimbra, Berlino e Teplice) nel circuito continentale.

 

Al suo terzo europeo Marion Huber è la titolare dei 48 kg: numero 24 della Ranking List continentale, Marion quest’anno ha conquistato la medaglia di bronzo ai campionati italiani cadetti di Ostia ed una terza piazza nella tappa portoghese di Coppa Europa.

 

Sarà Sofia Fiora la rappresentante azzurra a 52 kg: numero 3 della Renaking List Continentale, oro ai campionati italiani under 18 e bronzo agli under 21 di Andria, Sofia vanta due argenti ed un bronzo nelle Top Ranking di Zagabria, Teplice e Berlino.

 

Due le convocate a 63 kg, Alessandra Prosdocimo e Chiara Carminucci: Alessandra, numero 5 della Ranking List Europea, campionessa italiana under 21, ha collezionato tre medaglie di bronzo nelle impegnative tappe top ranking del circuito continentale di Kiev, Teplice e Berlino; Chiara, campionessa italiana under 18 in carica, numero 22 della Ranking List continentale, quest’anno ha guadagnato una medaglia di bronzo nella tappa turca di Coppa Europa.

 

Due le convocate anche nei 70 kg: Giorgia Stangherlin e Federica Carta. Al suo terzo europeo, Giorgia è la  numero 8 della Ranking List continentale, campionessa italiana under 18 in carica, bronzo alle Top Ranking di Zagabria e Berlino; Federica, è al numero 15 della Ranking Continentale dopo la medaglia d’argento di Coimbra e la settima piazza di Bielsko-Biala.

 

E’ infine Eleonora Geri a rappresentare il tricolore nei supermassimi femminili. Classe 1996, due volte campionessa italiana 2013 (under 18 e under 21), Eleonora è al numero 6 della Ranking List Continentale dopo un argento in coppa Europa a Berlino e due bronzi a Zagabria e a Coimbra.

 

Convocato dall’EJU per l’europeo estone, anche l’arbitro Gianfranco Minissale.

 

Italiajudo avrà il piacere di seguire la gara tra la  stampa accreditata, aggiornando tutti i tifosi direttamente dal tatami  di Tallin; a partire da venerdì nella Saku Arena di Tallin saranno in gara i pesi leggeri: 44, 48, 50, 55, 60 kg.

 

In occasione degli europei di Tallin, la Federazione ha delineato attraverso la CNAG anche i criteri di partecipazione al prossimo mondiale di Miami: a partecipare alla finale delle finali saranno gli atleti classificati nei primi cinque posti Campionati Europei o al Festival Olimpico della Gioventù Europea; sarà la CNAG, a propria discrezione, ad integrare la rosa con quegli atleti hanno vinto una medaglia ad una tappa Top Ranking del circuito continentale di European Cup. Allo stato attuale i “papabili” per questa possibile integrazione sono dieci: Andrea Carlino, Manuel Lombardo, Angelo Pantano, Elios Manzi, Federico Rollo, Davide Pozzi (90 kg), Sofia Fiora (52 kg), Alessandra Prosdocimo ed Eleonora Geri (+70 kg).

 

Il criterio adottato, che punta probabilmente a contenere i costi, è in verità piuttosto stitico: basti pensare che se lo stesso parametro fosse adottato per la categoria senior, ai prossimi mondiali di Rio al momento parteciperebbero esclusivamente Odette Giuffrida ed Edwige Gwend.  Fa riflettere il fatto che a differenza di quanto avviene per i professionisti, ai giovanissimi per puntare in alto non sia permesso “bucare” gli appuntamenti importanti…un nuovo modo per crescere i campioni di domani o la scelta di investire di meno sui giovani?

 

Ai posteri l’ardua sentenza…ai nostri cadetti “decidere” quante saranno le medaglie dei prossimi europei…in bocca al lupo ragazzi!

 

 


Commenta con Facebook

commenti