Cadetti di bronzo a Pitesti

Cadetti di bronzo a Pitesti

Brillano anche a Pitesti gli azzurrini impegnati, questo fine settimana, nella tappa rumena dell’IJF World Tour. A tenere alti i colori azzurri ci hanno pensato Andrea Carlino e Alessia ritieni che hanno conquistato la medaglia di bronzo dopo una giornata di gara in cui si sono espressi al meglio. Andrea, nei 50 kg ha inanellato [...]

Pubblicato da AC il 27 apr 2014 in Lignano

Brillano anche a Pitesti gli azzurrini impegnati, questo fine settimana, nella tappa rumena dell’IJF World Tour.

A tenere alti i colori azzurri ci hanno pensato Andrea Carlino e Alessia ritieni che hanno conquistato la medaglia di bronzo dopo una giornata di gara in cui si sono espressi al meglio.

Andrea, nei 50 kg ha inanellato due vittorie ha scapito del moldavo Zaharia e del rumeno Gruia prima della battuta d’arresto per mano del lungo e fastidioso bulgaro Denislav Ivanov; senza darsi per vinto il torinese ha affrontato con determinazione i recuperi dove ha annientato il britannico Whalley ed il rumeno Luncan centrando quindi la finalina per il bronzo a scapito dell’ennesimo rumeno Albu Alin. Buona performance per Andrea che conferma il terzo posto guadagnato a Coimbra lo scorso mese nella tappa portoghese del World Tour.

Bis di bronzo  anche per  Alessia Ritieni, già sul podio di Coppa Europa lo scorso mese a Coimbra. La romana è partita alla grande, eliminando la bulgara Kirilova per ippon, prima di essere fermata dalla rumena Ionita ai quarti. Ottima la risposta dell’azzurra negli incontri di recupero dove ha centrato tre incontri per ippon con le rumene Diadescu e Ganea per vincenre anche la finale con la turca Senyayala.

Settima piazza per Gabriele Bossettini e Martina Castagnola, dopo una giornata buona che forse avrebbe potuto anche essere migliore.

Giornata no per Boris Basiricò, Luca Caggiano, Simone Castagnola, Francesco Sugamele, fermati nei truni eliminatori.

Positivo il commento del maestro Nicola Moraci, direttore della CNAG, presente a Pitesti: “La gara è stata di buon livello: oltre le solite nazioni da segnalare la partecipazione dell’Inghilterra con delle buone individualità e quella massiccia dei Turchi che hanno portato una s10261712_904039146314519_1819242676_nquadra femminile molto forte. I nostri non hanno demeritato, infatti i campioni italiani impegnati in questa prima giornata sono saliti sul podio. Carlino e Ritieni hanno fatto un’ottima gara; stoica la prova di Alessia che nonostante i postumi di un trauma al gomito ed un infortunio alla spalla subito nell’incontro valido per l’ingresso nella finale per il bronzo che poi ha conquistato superando per wazari il suo avversario. Un po’ sotto tono la prova di Gabriele Bossettini che poteva ambire ad un posto sul podio. Domani altri tre campioni italiani saranno in gara e sono Casaglia Leonardo, Blasi Francesco e Mancini Massimo: staremo a vedere la loro gara.”

Oggi sarà la volta di Leonardo Casaglia, Francesco Blasi, Emanuele Buzzacarin, Jacopo Mencarelli, Massimo Mancini e Chiara Cacchione.

 

Clicca qui per i risultati

 


Commenta con Facebook

commenti