Cadet Europ Cup Fuengirola: Luca Rubeca oro e Chiara Palanca bronzo

Cadet Europ Cup Fuengirola: Luca Rubeca oro e Chiara Palanca bronzo

FOTO: EJU – Paco Lozano

Pubblicato da Ennebi il 18 feb 2017 in Oberwart, AUT

È numerosa la spedizione italiana in Spagna composta da 23 atleti e 20 atlete. L’European Cup Cadetti di Fuengirola è il secondo appuntamento del 2017 per la classe under 18 dopo l’Europ Cup di Follonica dello scorso week end. L’Italia porta a casa due medaglie nella prima giornata di gare: si tratta dell’oro del piemontese Luca Rubeca e del bronzo conquistato da Chiara Palanca, piemontese anche lei. Alle due medaglie appena citate, si aggiungono i quinti posti di Michele Schiraldi e di Matilda Avila.

La gara di Luca Rubeca si declina in 5 incontri nella categoria al limite dei 66 kg. Al primo turno eliminatorio Luca s’impone sull’israeliano Dzyuba per 2 waza ari ed ippon; al secondo turno è la volta del portoghese Rico, che dopo 1 minuto e 41 secondi subisce ippon; ai quarti di finale Luca affronta l’altro israeliano in gara in questa categoria di peso, Miyara, sconfitto per due waza ari; la semifinale con il cipriota Shakos si decide al golden score per una sanzione; nella finalissima Luca incontra l’azero Mahmudlu, molto forte sulle prese, al quale spara chi mata. Ippon e medaglia d’oro.

Come il corregionale Luca, anche Chiara Palanca disputa 5 incontri nella categoria al limite dei 48 kg. Chiara, reduce dal terzo posto di Follonica conquistato il fine settimana scorso, oggi inizia la sua giornata di gara imponendosi sulla norvegese Brovold; al secondo turno eliminatorio Chiara arriva al golden scopre contro l’olandese Goedhart e l’incontro viene deciso da una sanzione a sfavore dell’atleta italiana. Si va ai recuperi, dove Chiara si aggiudica l’incontro con la spagnola Fernandez Cordero per ippon; arriva poi l’ora dell’azera Bayramova, fatta fuori per somma di sanzioni; nella finale per il bronzo Chiara s’impone sull’altra olandese in gara, Koolmoes, per un waza ari.

Il medagliere provvisorio per nazioni vede l’Italia al quinto posto, alle spalle dell’Azerbaigian, che porta a casa 3 ori, 1 argento e 1 bronzo, dei Paesi Bassi che conquistano 2 ori e ben 6 bronzi, della Russia che si aggiudica 1 oro, 3 argenti ed 1 bronzo e della Spagna, padrona di casa, che conquista una medaglia per colore.

Nella giornata di domani vedremo impegnati gli atleti delle categorie maschili 73 kg, 81 kg, 90 kg e + 90 kg e delle categorie femminili 57 kg, 63 kg, 70 kg e +70 kg.

In bocca al lupo ai nostri azzurrini impegnati in gara domani.

CLICCA QUI PER ACCEDERE AI RISULTATI COMPLETI

 


Commenta con Facebook

commenti