Assoluti Femminili 2019: la parola ai protagonisti

Assoluti Femminili 2019: la parola ai protagonisti

Nello scorso week-end si è tenuto il Campionato Italiani Assoluto 2019 ed ecco le dichiarazioni di gran parte delle atlete che siamo riusciti ad avvicinare dopo la gara.

Pubblicato da AleC il 2 mag 2019 in Iglesias

Nello scorso week-end si è tenuto il Campionato Italiani Assoluto 2019 ed ecco le dichiarazioni di gran parte delle atlete che siamo riusciti ad avvicinare dopo la gara.

CAT. -48 KG

Assunta ScuttoASSUNTA SCUTTO (ASD CENTRO SPORTIVO SOCIALE G. MADDALONI)Medaglia d’oro

” Sono soddisfatta di aver conquistato questo titolo da cadetta. È stata una gara piena di belle sensazioni. Era il mio sogno vincere volevo vincere ma non me lo aspettavo. Soprattutto sono felice perché faccio tanti sacrifici ed è bello vedere che vengono ripagati “

Francesca GiordaFRANCESCA GIORDA (G.S. FIAMME GIALLE ROMA) – Medaglia d’Argento

” È stata la mia prima gara in Italia a 48kg ed ero molto emozionata, sono soddisfatta di come ho affrontato tutti i miei incontri compresa la finale, dove un errore purtroppo mi è costato l’oro. L’amaro in bocca c’è ma come sempre si continua a lavorare , adesso in vista degli European Games. Devo ringraziare le Fiamme Gialle che mi seguono e mi permettono sempre di allenarmi ed esprimermi al meglio, Alessandro Bruyere che come sempre mi è vicino e il grande tifo dell’Accademia Torino e della mia famiglia. Fare i Campionati Italiani Assoluti “in casa” è stata una grandissima emozione “.

Sofia PetittoSOFIA PETITTO (C.R.S. AKIYAMA) – Medaglia di Bronzo

” Mi aspettavo la medaglia ma l’obbiettivo era ovviamente quello di vincere ! Ho vinto i primi due incontri di ippon, poi purtroppo ho perso la semifinale con Scutto, atleta giovane e forte, sono contenta che abbia vinto, bravissima person0! Con lei vincevo di waza-ari ma mi hanno dato il terzo shido a venti secondi dalla fine, shido ovviamente da riguardare, d’accordo magari sugli ultimi due ma non sul primo! Poi sono riuscita a vincere la finale terzo quinto posto di ippon con Fiorini, un’altra grande atleta con cui mi sono sempre scontrata gli anni precedenti! “

Elisa Adrasti

ELISA ADRASTI (ASD AMICI NELLO SPORT) – Medaglia di Bronzo

” Sono soddisfatta del lavoro che io e il mio allenatore stiamo portando avanti e che, in questa gara, si è dimostrato giusto, nonostante mi sia fermata al terzo posto. Sono contenta di aver disputato questa gara a Torino, a casa, e di aver potuto contare sul sostegno di tutti gli amici con cui mi alleno “

 

CAT. -52 KG

Martina CastagnolaMARTINA CASTAGNOLA (C.R.S. AKIYAMA) – Medaglia d’Oro

” E’ stata una lunga gara che con il mio allenatore ho preparato molto in palestra  e che oggi ha dato i suoi frutti sono molto felice e sono soddisfatta di me stessa per questa vittoria ma da domani si torna a lavorare per i prossimi obiettivi “

Giulia PierucciGIULIA PIERUCCI (G.S. FIAMME GIALLE ROMA) - Medaglia d’Argento

” Questa medaglia mi sta un po’ stretta, non posso ritenermi pienamente soddisfatta del risultato, volevo e potevo fare di più. Sono contenta però di essere tornata sul tatami di gara dopo diversi mesi di stop per via dell’infortunio al ginocchio. Ora si guarda avanti! “

Chiara PalancaCHIARA PALANCA (ACCADEMIA TORINO) – Medaglia di Bronzo

” Ieri è stata davvero una bella giornata. Desideravo questa medaglia davvero tanto, soprattutto dopo la sconfitta dell’anno scorso. È stato bello “giocare in casa”, la cornice era meravigliosa ed è stato davvero un onore combattere davanti a un pubblico così caloroso. Il grazie più grande va sicuramente all’Accademia Torino, la mia seconda famiglia “

Annarita CampeseANNARITA CAMPESE (ASD GINNASTICA E ARTI MARZIALI TORRE DEL GRECO) – Medaglia di Bronzo

” È stata una bella gara che mi ha lasciato comunque un po’ di amaro in bocca riguardo lo sbaglio arbitrale della semifinale in cui non mi è stato conteggiato un waza-ari e così ho perso l’accesso alla finale per il 1°/2° posto. Sono comunque soddisfatta del risultato ottenuto, anche perché sono stata 6 mesi ferma per l’intervento al crociato ed ho ripreso alla grande posizionandomi al 3° posto e riconfermando per il quarto anno di seguito il podio degli Assoluti “

CAT. -57 KG

Anita CantiniANITA CANTINI (ACCADEMIA PRATO) – Medaglia d’Oro

” Sono molto contenta del risultato ottenuto, il duro lavoro ripaga sempre prima o poi. La finale è stata molto emozionante, tutto il palazzetto al buio, in silenzio e solo il tatami centrale illuminato ha reso il momento bellissimo, tutte le sensazioni in quel momento erano amplificate!
Sono riuscita a vincere tutti gli incontri per punteggio e non per shido, il mio allenatore Fabio Barni afferma sempre che bisogna fare judo e ricercare l’ippon, quindi spero di averlo accontentato anche in questo, oltre che al risultato.
Ringrazio infinitamente i miei compagni di palestra Mattia, Diletta, Benedetta, Martina, Filippo e tutti gli altri che mi sostengono e mi aiutano sempre, tutti insieme per crescere e progredire, judo da soli non si può fare, senza di loro questa medaglia non ci sarebbe “

Silvia PellitteriSILVIA PELLITTERI - (ACCADEMIA TORINO) - Medaglia d’Argento

” Non sono pienamente soddisfatta. Ho affrontato incontri molto difficili ai quarti e in semifinale con le due atlete che si sono poi entrambe classificate al terzo posto, due avversarie ostiche. In finale non ero in forma anche per i lunghi incontri precedenti e non sono riuscita a combattere come avrei voluto. Non sono soddisfatta perché avrei potuto fare meglio, il titolo era alla mia portata “

Giulia CaggianoGIULIA CAGGIANO - (G.S. FIAMME ORO ROMA) – Medaglia di Bronzo

” Non sono pienamente soddisfatta del mio risultato, ero lì per vincere e le sensazioni erano quelle buone, ma purtroppo le cose non sono andate come speravo. Ma sono contenta di aver preso la medaglia e iniziato questo nuovo percorso con le Fiamme Oro, era quello che ci voleva dopo un periodo pieno di cambiamenti ed infortuni. Ad maiora “

 

CAT. -63 KG

Nicolle D'IsantoNICOLLE D’ISANTO (CENTRO POLISPORTIVO DILETTANTISTICO POMILIA) – Medaglia d’Oro

” Dire che sono contenta del risultato è dir poco, mi ha ripagato di tutti i sacrifici, il sudore e la sofferenza di ogni singolo giorno e allenamento negli ultimi anni. Durante la gara l’unica cosa a cui pensavo era la vittoria, il mio obbiettivo era quello e ci ho messo tutta me stessa, e forse anche qualcosa in più. Mi sento solo di voler ringraziare tutti i miei compagni di squadra, i miei allenatori, la mia famiglia e il mio ragazzo, dedicandogli questa medaglia poiché senza di loro non ci sarebbe mai stato un simile risultato “

Marta PalombiniMARTA PALOMBINI (ASD JUDO PRENESTE G. CASTELLO) – Medaglia d’Argento

” Sono contenta del risultato che ho ottenuto perché mi ripaga di tutti i sacrifici e del lavoro svolto in questo periodo che per me non è stato troppo sereno a causa di piccoli infortuni. Ringrazio infatti tutte le persone che mi sono state vicine e tutto il Judo Preneste “.

Flavia FavoriniFLAVIA FAVORINI (ASD JUDO FRASCATI) – Medaglia di Bronzo

” Sono molto contenta del risultato ottenuto la gara non è stata facile. Ho ancora un po’ di amaro in bocca per la semifinale persa con la Palombini sicuramente si poteva fare MOLTO meglio. Da oggi si ricomincia a lavorare a testa bassa per arrivare bene ai prossimi obiettivi “

Chiara CacchioneCHIARA CACCHIONE (ASD BANZAI CORTINA ROMA) – Medaglia di Bronzo

” Mi sono preparata al meglio per questa gara e sono soddisfatta della medaglia nonostante puntassi a vincere l’oro. Purtroppo in semifinale a seguito di scelte arbitrali alquanto discutibili non ho avuto la possibilità di disputare la finale che volevo. Ringrazio chi mi è stato vicino il questo periodo e tutto il Banzai Cortina “

CAT. -70 KG

Martina EspositoMARTINA ESPOSITO (ASD STAR JUDO CLUB) – Medaglia d’Oro

” Sono molto contenta del l’esito della gara anche perché l’anno prima mi ero classificata terza avendo perso ai quarti con Carola Paissoni, e quest’anno non è andata così fortunatamente. Ho affrontato la gara molto bene, rispetto al mio solito ero tranquilla e fiduciosa delle mie capacità. Infatti sul tatami mi sono divertita e la medaglia la dedico al Maestro che mi ha sostenuto soprattutto mentalmente, alla mia squadra che mi è stata vicina durante tutta la gara e alla mia famiglia che mi ha seguita da casa e ha tifato per me “

Ilaria QualizzaILARIA QUALIZZA (C.S. ESERCITO ROMA) – Medaglia d’Argento

” Questa medaglia, seppur di Bronzo, arriva dopo delle gare non andate nel miglior modo possibile. Sono contenta di essermi riscattata, seppur commettendo degli errori che avrei potuto evitare. Ora continuerò ad andare avanti cercando di migliorarmi giorno dopo giorno.
Ovviamente ringrazio la mia famiglia che mi sostiene economicamente e l’intero gruppo del judo Kumiai che mi ha permesso di essere qui, oggi “

Irene PedrottiIRENE PEDROTTI (DOJO EQUIPE BOLOGNA) – Medaglia di Bronzo

” Quello che posso dire è che sono contenta, abbastanza soddisfatta e spero di fare sempre meglio “

 

CAT. -78 KG

Giorgia StangherlinGIORGIA STANGHERLIN (C.S.CARABINIERI ROMA) – Medaglia d’Oro

” Sono felice del risultato, riconfermarsi è difficile. Sto lavorando molto per migliorare e sistemare alcuni dettagli. Volevo ringraziare tutto il centro sportivo carabinieri, in particolare Alessio Mascetti e Paolo Bianchessi che ci hanno seguito in questi due giorni di gara “

Linda PolitiLINDA POLITI (C.S. CARABINIERI ROMA) – Medaglia d’Argento

” L’assoluto è sempre una gara particolare ed emozionante, che dire? Per oggi mi godo questo argento poi da domani si continua a lavorare “

 

Carolina MengucciCAROLINA MENGUCCI (ASD BANZAI CORTINA ROMA) - Medaglia di Bronzo

” È stata una gara molto importante per me, il mio primo Campionato Italiano Assoluto sono andata la con la consapevolezza di poter far bene però una medaglia non me l’aspettavo così presto. Il combattimento più difficile è stata la finale 3/5 dove ho combattuto con un atleta delle Fiamme Oro e sapevo di dovercela mettere davvero tutta senza fare errori. Mi sono tolta una soddisfazione, che speriamo sia la prima di tante “

CAT. +78 KG

Eleonora GeriELEONORA GERI (C.S. CARABINIERI ROMA) – Medaglia d’Oro

” Sono davvero contenta per la medaglia perchè è uno step che dovevo superare, però continui ad allenarmi più forte di prima per raggiungere altri obiettivi. Ringrazio tutto il Centro Sportivo: dagli allenatori agli atleti, alle persone persone a me più care che mi sostengono in questo faticoso percorso. Questa medaglia voglio dedicarla a mio nonno che è morto l’anno scorso, ed il 28 aprile (giorno in cui ho combattuto, sarebbe stato il suo compleanno “.

Eleonora GhettiELEONORA GHETTI (ASD JUDO MESTRE 2001) – Medaglia di Bronzo

” Era la prima volta che affrontavo una nuova categoria, a parte il Gran Prix a Perugia. Ho cercato di essere il più mobile possibile, per sfruttare la mia velocità e cercare di piazzare il tiro anche ad avversarie ben più pesanti. Sono contenta perché ho affrontato 4 incontri e ne ho vinti 3 per ippon, di tecniche diverse. È la seconda medaglia agli assoluti che conquisto a Torino, dopo l’argento nel 2015, questo palazzetto mi piace! Ringrazio i miei compagni di palestra ma soprattutto i miei allenatori Manuela e Michele, che mi hanno spinto a non mollare mai, neanche nelle difficoltà “

Francesca RoiteroFRANCESCA ROITERO (ASD SKORPION CLUB LIBERTAS PORDENONE) – Medaglia di Bronzo

” La gara poteva andare meglio, specialmente per quanto riguarda il secondo incontro, però mi ritengo abbastanza soddisfatta per la mia prestazione, perché dopo un inizio non dei migliori sono riuscita a riscattarmi nell’incontro per il terzo posto. Abbastanza soddisfatta perché so che potevo fare di meglio, però comunque un terzo posto ad una gara così grande come i campionati assoluti di certo non lo butto via “

 

Banner WordPress1