Assegnati i tricolri juniores maschili 2015

Assegnati i tricolri juniores maschili 2015

Sono Manuel Lombardo e Giovanni Esposito i due protagonisti indiscussi della prima giornata dei tricolori junior 2015 di Conversano. Ancora cadetti, i due fuoriclasse si sono distinti con qualità e determinazione anche tra i judoka più esperti, conquistando il secondo tricolore dell’anno. Con i due giovanissimi, oggi hanno guardato tutti dall’alto anche Andrea Carlino, Leonardo [...]

Pubblicato da AC il 2 mag 2015 in Bari

Sono Manuel Lombardo e Giovanni Esposito i due protagonisti indiscussi della prima giornata dei tricolori junior 2015 di Conversano. Ancora cadetti, i due fuoriclasse si sono distinti con qualità e determinazione anche tra i judoka più esperti, conquistando il secondo tricolore dell’anno. Con i due giovanissimi, oggi hanno guardato tutti dall’alto anche Andrea Carlino, Leonardo Casaglia, Alessandro Bergamo, Lorenzo Todini, Claudio Pepoli e Andres Felipe Moreno.

Primo anno junior, ma tutt’altro che inesperto, Andrea a Carlino ha avuto una marcia in più di tutti nei 55 kg; in finale il torinese ha dribblato il giovanissimo Biagio D’Angelo, campione in carica nei 50 kg, classe cadetta. Sul terzo gradino del podio Andrea Ingrassia e Angelo Vilardo, che si ri-affacciano tra i grandi.

E’ una doppia conferma quella di Manuel Lombardo: al titolo under 18 di quest’anno si aggiunge la conferma sulla vetta degli under 21 in cui lo scorso anno è stato protagonista dei 55 kg. In finale il torinese ha fulminato Mario Petrosino con un rapidissimo sumi-gaeshi che ha messo fine all’incontro in pochi istanti. Sul terzo gradino del podio di una categoria oggi molto interessante, Angelo Pantano e Giacomo Pertile.

Si conferma un ottimo 2015 anche per Giovanni Esposito, che dopo il successo tra i cadetti si è già distinto sulla piazza internazionale anche tra gli junior. Il napoletano ha dominato la finalissima con un ritrovato Marco Vendramini, inaugurando un vero e proprio festival del seoi-nage che con caparbietà gli ha regalato l’ippon della vittoria. Le medaglie di bronzo sono andate ai romani Gabriele Sulli e Mattia Miceli.

Ci ha pensato Leonardo Casaglia a sbaragliare i 73 kg, conquistando l’oro lasciato lo scorso anno a Fidenza quando ancora era cadetto. In finale, con una carambola in sumi-gaeshi proseguita in ne-waza, il toscano ha ribaltato il risultato della finalissima partita col vantaggio di Filippo Boccotti. Sul terzo gradino del podio Niccolò Avallone e Andrea Gismondo.

Protagonista di una giornata perfetta, Alessandro Bergamo ha scalato gli 81 kg conquistando senza paura la finalissima con Lorenzo Rigano, dominato abilmente sul piano tattico. In bronzo Riccardo De Luca e Salvatore D’Arco.

E’ Lorenzo Todini a conquistare con grinta rara i 90 kg, eliminando uno ad uno tutti i suoi avversari. In finale il toscano ha superato Federico Rollo un poderoso o-goshi. Terza piazza per il campione uscente Lorenzo Soverini e per Gianluca Ghidini.

In gran forma, Claudio Pepoli ha sbaragliato senza rivali i 100 kg, calando l’asse vincente su Davide Pozzi in un a fulminea finale. Le medaglie di bronzo sono andate all’italo-estone Otto Krister Imala e all’emiliano Giacomo Mariani D’Altri.

E’ una conferma anche per Andres Felipe Moreno che resta fisso sul gradino più alto dei supermassimi, lasciandosi alle spalle Alessandro Graziano, fermato in finale con la potenza di un severo harai-makikomi. Le medaglie di bronzo sono ansate ad Emanuele Magazzeno e a Tiziano Di Federico.

Con tre ori e un bronzo il primato per club è andato al CRS Akiyama Settimo Torinese, davanti allo Star Judo Club Napoli e all’Airon Judo 90 Furci Siculo.

In un campionato passato in sordina per l’assenza di risonanza anche da parte dei media federali, una nota positiva della prima giornata è stato il final block, a cui finalmente è stata data la dovuta centralità, almeno al termine della mattinata.

Domani, a partire dalle 9.30 saranno in gara le ragazze a caccia degli otto tricolori femminili.

 

Clicca qui per i risultati completi

 

 Su www.ipponstore.com trovi JudoGi, Abbigliamento, Materiale Didattico, Integratori e Prodotti Informatici.

 


Commenta con Facebook

commenti