Assegnati i tricolori cadetti maschili

Assegnati i tricolori cadetti maschili

Tricolori roventi quella della prima giornata delle finali dei Campionati Italiani Cadetti che oggi hanno animato il PalaPellicone di Ostia. Antonio Corsale, Biagio D’Angelo, Luca Carlino, Manuel Lombardo, Giovanni Esposito, Christian Parlati, Andrea Fusco, Stefano Berbatti e Marco Truffo  i nuovi campioni d’Italia, che con l’eccezione del toscano Corsale, hhanno spartito tutte le medaglie d’oro [...]

Pubblicato da AC il 21 mar 2015 in Lido di Ostia

Tricolori roventi quella della prima giornata delle finali dei Campionati Italiani Cadetti che oggi hanno animato il PalaPellicone di Ostia. Antonio Corsale, Biagio D’Angelo, Luca Carlino, Manuel Lombardo, Giovanni Esposito, Christian Parlati, Andrea Fusco, Stefano Berbatti e Marco Truffo  i nuovi campioni d’Italia, che con l’eccezione del toscano Corsale, hhanno spartito tutte le medaglie d’oro tra Piemonte e Campania.

 

L’oro dei superleggeri fino a 46 kg è andato al collo di Antonio Corsale che dopo un’ottima scalata, nella finalissima ha superato un buon Alessandro Bosis. Al terzo posto Leonardo Valeriani e Filippo Casalino.
Biagio D’angelo ha conquistato i 50 kg, imponendosi con superiorità in tutti gli incontri compresa la finalissima con il toscano Mattia Martelloni; sul terzo gradino del podio in Lombardia e in Sicilia con Michele Ronzoni e Gabriele Greco.
Resta in Piemonte il tricolore dei 55 kg, con un passaggio di consegne tra compagni di squadra: Manuel Lombardo, quest’anno vincitore dei 60 kg, lascia il primo gradino del podio al compagno Luca Carlino, che nella finalissima si è imposto sul Fabrizio Magozzi. Terzo posto per altri due piemontesi: Alessandro Aramu e un indefesso Niccolò Malara, sul podio con un un ginocchio in meno.
Manuel Lombardo si conferma sul tetto d’Italia conquistando i 60 kg: attesissima la finale con il romano Luca Caggiano, che lo scorso febbraio aveva superato il piemontese nella finalissima dell’European Cup di Follonica; oggi è stato un fulminante tai-otoshi a riportare in pari la bilancia, consegnando a Lombardo il tricolore. Medaglia di bronzo per Giuseppe Errico e Manuel Sabato.
Giovanni Esposito ha conquistato il tricolore dei 66 kg: il napoletano nella finalissima si è imposto sul toscano Francesco Paladini. Le due medaglie di bronzo sono andate a Matteo Lazzarini e a Luigi Brudetti, che ha spuntato la discussa e movimentata finale con Riccardo Zema.
Ha preso la strada di Napoli anche il tricolore dei 73 kg in cui a vincere è stato Christian Parlati che ha conquistato la finalissima col Romano Razvan Adrian Ciolan con uno yuko sullo scadere del tempo regolamentare. Al terzo posto il bresciano Giacomo Gamba ed il romano Alessio Marini.
D’oro come i due compari Esposito e Parlati, Andrea Fusco ha sbaragliato gli 81 kg ed in finale ha superato l’inatteso lombardo Luca Quagliana. Sul terzo gradino del podio il genovese Lorenzo Parodi ed il napoletano simone Rispo.
Stefano Berbatti è invece il protagonista della tripletta torinese, con l’oro conquistato nei 90 kg: nella finale, il dirompente settimese si è imposto sul romano Emanuele Graziani. Le medaglie di bronzo sono volate in Lombardia con Enrico Bergamelli ed in Sicilia con Samuele Cappellani.
A conquistare i supermassimi over 90 kg un “piccolo” della categoria, Marco Truffo: nell’incontro di finale il torinese si è imposto sul colosso siculo Oliver Grasso. Terza piazza per Omar Insigna e Armando Pazienza.

 

La classifica per società del tricolori maschili è andata al CRS Akiyama Settimo Torinese con tre ori come il secondo team classificato, la Nippon Napoli; al terzo posto la romana Fitness Nuova Florida. Vivai importanti quelli delle prime squadre sul podio di oggi, che non per caso sono proprio le “fucine del judo” in cui prendono forma e continuano ad allenarsi i grandi atleti “home-made” che in questi mesi stanno raccogliendo conferme nei tornei validi per la ranking olimpica.

 

Domani in gara a partire dalle 9.00, le categorie femminili.

 

Tutti i risultati al seguente link: Cadetti-Maschili-2015

 

 Su www.ipponstore.com trovi JudoGi, Abbigliamento, Materiale Didattico, Integratori e Prodotti Informatici.

 


Commenta con Facebook

commenti