Assegnati i primi quattro titoli italiani Esordienti B Femminili

Assegnati i primi quattro titoli italiani Esordienti B Femminili

Macaela Sciacovelli (44), Chiara Zuccaro (48), Veronica Toniolo (52), Claudia Maria Tarba (+70) sono le neo Campionesse Italiane U15 per l’anno 2017. Nel pomeriggio il resto delle categorie.

Pubblicato da Ennebi il 3 dic 2017 in Ostia

Presso il Pala FIJLKAM di Ostia in occasione della seconda giornata del Campionato Italiano U15, sono stati assegnati i primi quattro titoli italiani della classe Esordienti B che ha interessato le categorie dei 44, 48, 52 e +70 kg.

Nei 44 kg la pugliese Macaela Sciacovelli e la piemontese Carlotta Parrinello si affrontano in finale nell’incontro diretto da Alessandra Scognamiglio. A 28 secondi dalla fine del match Micaela passa in vantaggio e riesce poi a gestirlo fino al termine, laureandosi Campionessa Italiana U15. La triestina Emma Stoppari s’impone sulla ligure Giulia Ghiglione conquistando la medaglia di bronzo. La laziale Asia Avanzato conquista l’altra medaglia di bronzo di questa categoria costringendo la veneta Asia Sassi ad accontentarsi della quinta piazza.

Nei 48 kg Gianluca Fiori arbitra la finale tra la siciliana Giulia Carna e la laziale Chiara Zuccaro, che si chiude al golden score per somma di amminizioni. Chiara si laurea cosi Campionessa d’Italia U15 per il 2017. La prima medaglia di bronzo di questa categoria arriva grazie alla siciliana Cindy Passochiuso che nella finalina s’impone sull’atleta umbra Miriam Paoletti. La laziale Giulia Fornero vince la finale per il bronzo al golden score ai danni della triestina Tina Corte.

Nei 52 kg Francesco Soldano officia la finale tra la veneta Agnese Zucco e la friulana Veronica Toniolo. Veronica passa in vantaggio a 40 secondi dalla fine. Veronica gestisce agilmente il vantaggio per i secondi rimanenti e si laurea cosi Campionessa Italiana della classe esordienti per la categoria 52 kg. Aurora Dipalo e Antonietta Palumbo si piazzano al terzo posto di questa categoria. Emma Ferracini e Carlotta Sinisi chiudono invece ai piedi del podio.

Nei + 70 kg, la sfida finale è tra due atlete del Lazio, Tiziana Marini e Claudia Maria Tarba. L’incontro arbitrato da Gianluigi Pugnetti si conclude al golden score con la vittoria di Claudia Maria. La lombarda Angelica Zanesco si classifica al terzo posto di questa categoria superando nella finale per il bronzo la ligure Lisa Ricci. L’altra medaglia di bronzo di questa categoria va alla piemontese Isabella Borello, che supera la lucana Cecilia Cristina Di Laora in un incontro chiuso alla prima azione per immobilizzazione.

Nel pomeriggio si svolgeranno gli incontri delle restanti categorie di peso.


Commenta con Facebook

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>