Antonio Ciano torna a combattere

  05/05/2013- Antonio Ciano torna a combattere dopo le Olimpiadi di Londra 2012 e lo fa in Budensliga, il campionato tedesco a squadre, che annovera tra i propri partecipanti i judoka più forti al mondo.   Essendo possibile il doppio tesserametno per un club italiano più uno straniero, Antonio Ciano è tesserato per la squadra Club [...]

Pubblicato da Ennebi il 10 set 2013 in Milano

 

05/05/2013- Antonio Ciano torna a combattere dopo le Olimpiadi di Londra 2012 e lo fa in Budensliga, il campionato tedesco a squadre, che annovera tra i propri partecipanti i judoka più forti al mondo.

 

Essendo possibile il doppio tesserametno per un club italiano più uno straniero, Antonio Ciano è tesserato per la squadra Club 66 Bottrop, che partecipa alla serie A del campionato tedesco nel Gruppo Nord. Si tratta dello stesso club per cui aveva gareggiato anche il friuliano Lorenzo Bagnoli.

Per il club tedesco è tesserato anche un altro atleta italiano per il campionato 2013, si tratta di Marco Palumbo.

 

Ieri il Club 66 Bottrop ha affrontato il Club 90 Frankfurt (Oder), perdendo per 5-7.

Tuttavia, nonostante il club di Antonio sia uscito sconfitto, si tratta di un ritorno per niente in sordina per l’atleta campano, che ha vinto i suoi due incontri con i propri avversari, entrambi tedeschi.

Al primo combattimento Antonio si è imposto per ippon di uchi mata su Marc Natho, mentre al secondo incontro Antonio ha vinto per yuko contro il giovanissimo Toni Grohn.

 

 

Smentiti, dunque, i rumors che parlavano di un abbadono dopo le Olimpiadi dell’atleta campano: sentiremo ancora parlare di Antonio Ciano atleta.


Commenta con Facebook

commenti