Alessandro Bruyere al Salone Internazionale Del Libro con IGEI

Alessandro Bruyere al Salone Internazionale Del Libro con IGEI

Alessandro Bruyere presenterà al pubblico del Salone Internazionale del Libro il volume che racchiude la storia del draghetto IGEI, personaggio simbolo dell’Associazione IGEI, la quale utilizzata il racconto del dra-pollo isolato dalla società e vittima di bullismo come metafora per divulgare messaggi positivi a favore della diversità e dell’integrazione. L’incontro di questa sera si propone come un momento di riflessione e dialogo sul bullismo e sulle tematiche che inevitabilmente tocca, tra cui la diversità e il rispetto, l’integrazione, l’amicizia e la mutua prosperità. Un vero e proprio manifesto che propone ancora una volta il modello educativo del Judo ad un pubblico di non addetti ai lavori.

Pubblicato da ennebi il 18 mag 2017 in Barcellona, ESP

L’appuntamento è per questo pomeriggio, 18 maggio, alle ore 17.00 presso il padiglione 3, stand numero S-80 del Salone Internazionale Del Libro di Torino per la presentazione della novella ”Igei, storia di un drago che faceva judo”.

Alessandro Bruyere presenterà al pubblico del Salone Internazionale del Libro il volume che racchiude la storia del draghetto IGEI, personaggio simbolo dell’Associazione IGEI, la quale utilizzata il racconto del dra-pollo isolato dalla società e vittima di bullismo come metafora per divulgare messaggi positivi a favore della diversità e dell’integrazione. 

Partendo dalla presentazione del romanzo Igei, storia di un drago che faceva judo, Alessandro Bruyere parlerà di come lo sport e in particolare la disciplina del judo possa essere uno “spazio” di crescita personale, d’incontro e d’integrazione, un mezzo per vincere il bullismo.

Infatti, la storia di IGEI racconta di un drago adolescente che assomiglia ad un pollo e per questo motivo a scuola è per tutti il “dra-pollo”. Vittima di bullismo, IGEI vive isolato e ai margini della società, sforzandosi però di apparire sereno. Qualcosa cambierà radicalmente la vita di IGEI: l’incontro casuale con il judo lo aiuterà a sconfiggere le proprie paure, iniziandolo ad una nuova fase della propria vita.

L’incontro di questa sera si propone come un momento di riflessione e dialogo sul bullismo e sulle tematiche che inevitabilmente tocca, tra cui la diversità e il rispetto, l’integrazione, l’amicizia e la mutua prosperità. Un vero e proprio manifesto che propone ancora una volta il modello educativo del Judo ad un pubblico di non addetti ai lavori in uno degli eventi internazionali più importanti del settore. Una pubblicità per il mondo del judo molto importante.

L’evento si svolge con il sostegno del Lions Club di Torino, Augusta Taurinorum, con il quale si è già intrapreso un percorso di collaborazione negli anni passati.

bruyere-igei-300x364


Commenta con Facebook

commenti